Magliette - la tesi di laurea


A questa maglietta ho dedicato un post in passato, è di fatto la sintesi della mia tesi di laurea. A distanza di tanti anni, sono ancora legata allo studio sul peccato originale, nell'interpretazione dell'agostiniano Gregorio da Rimini ( 1300 - 1357 ).
A giudizio del mio filosofo il peccato originale corrompe la natura sana dell'uomo e anche se emendato dal battesimo nondimeno il figlio di Adamo riporta un danno irreparabile alle facoltà mentali, insomma il peccato è come una malattia aggredisce gli organi, che anche in seguito alla guarigione restano lesionati. Così le facoltà mentali: a seguito del peccato originale, non solo la nostra volontà non riesce a volere il bene, ma nemmeno sappiamo cognoscere il bene stesso, perchè il nostro intelletto non riesce a capire cosa sia il bene. 

Magliette - Anchors the soul


Popolano i nostri armadi: fedeli compagne del tempo libero, sempre presenti pure nei momenti di fatica, alcune neglette, altre legate a cari ricordi. Acquistate in fretta, oppure accumulate nel corso dei compleanni. Poi ci sono quelle in omaggio, strategia di marketing  sempre più rara, o sbaglio? Magliette con un prezzo stracciato, quella della foto, credo di averla pagata 2.5  euro, altre invece in virtù di un piccolo logo, veleggiano verso prezzi impegnative, ma ha senso poi?

Il velo

Mi è toccata in eredità una veletta color grigio perla, o meglio uno di quei veli di pizzo che indossano le regine per coprirsi il capo quando vanno in udienza dal papa. 
Mai dire mai.

L'elettorato vergine

Loro no. No.
Loro sono onesti.
Loro pagano le tasse su tutto. Loro non lavorano in nero.  Fanno sempre la fattura.
Gli altri fanno schifo!Ladri, i politici,  il Pd, Renzi e poi la Boschi vuoi mettere che c'ha anche la cellulite!

Le sosia

Quelle che sui social dicono che Maria Elena Boschi su Maxim è brutta, scialba etc. naturalmente dal vivo sono tutte sosia di Gisele Bündchen. 

Guardoni condominiali

Noi siamo lì presto. Un po'assonate. Un po' infreddolite. È presto. Apriamo ed inizia la nostra giornata, mentre la signora delle pulizie muove  il suo carrello, la tipa porta fuori il cane nel giardino del condominio, l'altra salta in auto per portare i figli a scuola...
Lei lì, dall'alto del terzo piano. Bionda, in  tuta da casa, ci guarda e mi pare che ghigni. Magari mi ha visto arrivare presto presto certe mattine in cui aspetto in auto, mentre smanecchio (nota) con il cellulare, o mi soffio il naso, o mi controllo le sopracciglia nello specchietto.
Chissà quanti come lei, occhieggiano dall'alto: li intravvediamo, li avvertiamo e ci chiediamo perchè invece di stare a farsi i fattacci nostri di buon mattino, loro che possono, non se ne stanno a letto, al calduccio, con il gatto e una buona tazza di caffè?

Nota. Smanecchio, versione apuana del verbo smanettare.

Della prima volta che sono andata all'Ikea ( e avevo una gran fretta di uscire)

Insomma se una arriva a 48 anni, che non è mai andata all'Ikea, qualcosa vorrà dire. Come minimo che non ero molto interessata. Poco. Per nulla.
Va beh, ma giá che siamo a Pisa, ma si, passiamoci!
Domenica pomeriggio. Famiglie, bambini, nonni, cani, cani grossi,  cosa cazzo porti il cane all'Ikea, portalo in prato, babbanasso!
Ecco ma se poi Gigino decreta le chiusure domenicali degli esercizi commerciali, dove si riverserà questa gente?
Va beh, io oggi non dovevo comperare niente e quando dico niente, è niente, cioè non volevo essere quella che vede un tegame stiloso e si dice :"beh, che bel tegame stiloso!costa poco, cosà sarà mai?"

E son problemi!

Asia non sarà giurata  a X-Factor .
Quante volte è capitato di leggerlo in queste ultime settimane?
E questi si che son problemi!


Il prosecco migliore

Parlando di cose serie, qual è il prosecco migliore accessibile nei comuni canali di vendita?

Cipolle


Quelle tre piu grosse sono di Treschietto (MS), un paesino della Lunigiana  e sono molto rinomate, tant'è che esiste pure un comitato che valorizza la Cipolla di Treschietto.
Stamani le ho viste e non ho resistito, d'altro canto le cipolle mi piacciono, cotte, ma soprattutto crude. Ricordo quelle che mangiavo a Creta, delicate, così che ho l'immagine di me stessa ventiquatrenne che girava tra i banchi del mercato delle vettovaglie, pantaloncini jeans e simil Superga bianche,  addentando una cipolla bionda.
E il lieve ricordo di un bisnonno paterno, del quale ho dimenticato il nome, ma non il soprannome con cui era conosciuto: Cipolla !

Auto - gatto

Il mio gatto mangia come un porco. Una mutazione genetica proprio. Passa il tempo a sgonfionirsi di patè, bocconcini e crocchette. Mi costa un bel po'...poi ci sono i gatti avventizi ai margini dell'orto, la cagnolina di Maria, il cane di mio padre...tutte bocche da sfamare!
Se non avessi amato tanto cani e gatti, oggi viaggerei in Cadillac.

Questo sabato in settembre...

Stamani alle 9.
Certe volte mi sento tutti i miei anni. Alcuni giorni poi mi sento pure quelli di qualcun'altra.
Ieri sera mi sono fatta una maschera all'acido ialuronico della Planter's...l'avevo comperata due anni fa!Ma si può?! 
Uso tutti i giorni un protettivo solare della Bionike, protezione 50, si, va beh, sarebbe stato preferibile non aver fumato per tanti anni! Che anche se ho smesso di fumare nel 2009, i danni del fumo un po' restano.