19 maggio 2024

Il tempo passa

Forse dovrei cambiare foto, quella sul profilo ha quasi due anni e poi da un po'di tempo mi sono tagliata i capelli, quindi la foto sul profilo è un falso tricologico.
Ho passato la domenica a fare cose tipo : spesa, pulizie, bucato.
La spesa ultimamente la faccio al Lidl, dove le cose costano effettivamente molto meno rispetto alla Coop, però bisogna, ad esempio evitare le piante in vendita, perché al Lidl ci sono sempre  piante a prezzi convenienti. 
Insomma domenica scorsa ho comprato una hosta e due vasi di gigli, ma stamani sono stoicamente passata innanzi a una peonia arbustiva che costava circa 9 euro. 
Al Lidl hanno molti prodotti vegani, tipo bevande vegetali, lasagne, alimenti a base di soia etc. ma non tutti sono prodotti in Italia. 
Ora io ho  quasi 54 anni, ho sempre cercato di comprare prodotti italiani, a un certo punto se l'alternativa è tra un latte d'avena a 1.70 e uno che costa minimo un euro in più,  la mia scelta la devo fare. Si chiama "potere d'acquisto" credo.
Oggi poi ho dormito dopo pranzo, perché mi viene spesso sonno in questo periodo. Sarà la dieta?
A proposito, mi sono rimessa in questi giorni un paio di jeans che avevo acquistato nel 2013, scampati al furor che in questi mesi mi ha portato a eliminare molti capi nell'armadio, regalandoli a perfette sconosciute.
Si potevo venderli, ma sai che sbatti! Poi appunto, con il fatto che sono dimagrita ho recuperato diverse cose che da tempo non indossavo e quando mi vesto sono gasatissima.
Comunque come mi capita spesso, oggi ho passato la domenica pomeriggio  a pulire, nello specifico in casa di mia mamma:il fatto è che da quando ho dato il concorso, passo molto tempo a pulire, magari di fare una passeggiata non ho voglia, preferisco lavare i pavimenti o spolverare. Non è che ho la casa impeccabile, è che a casa mio malgrado ci sto poco ed è per questo che ci sto volentieri e mi rilasso così.


17 commenti:

Filippo ha detto...

Se abitavi in zona ti invitavo a casa mia, senza secondo fini ovviamente.

Franco Battaglia ha detto...

Dimagrita e gasatissima mi sa di ossimoro.. ;)

fracatz ha detto...

ci vuole poco, veramente poco ad essere meno cari della coop, qui a roma, dove ci sono centinaia di supermercati, di coop ce ne saranno una o due

Sara ha detto...

@franco io se sono Magra sto bene e se sto bene sono magra

Mirtillo14 ha detto...

Mi è piaciuto il "falso tricologico " , mi hai fatto ridere!! Io vado al Gigante , a far la spesa, è un pochino più caro ma c'è di tutto e mi piace perdermi tra gli scaffali e guardare. Ciao e buona settimana.

semola ha detto...

... e magari per star bene fai pure passeggiate sul fiume Magra...

Anonimo ha detto...

Filippo: "se abitassi - ti avrei invitato".

Sara: la Coop qui è l'ultimo negozio del quartiere dove trovi un po' di tutto, dalle gomme da cancellare al detersivo, dal pane ai pomodori. Mi intervistarono e dissi "prezzi da oreficeria ma prego che non chiudiate anche questo negozio altrimenti qui diventa veramente un ghetto".

Pier ha detto...

effettivamente la Coop è costosa, quindi solo per certe selezioni è conveniente, oppure trovi prodotti che non hanno gli altri...

Franco Battaglia ha detto...

..ci credo! lo sarei anch'io.. è che volevo fare la battuta.. ahah

kaipuu ha detto...

Le pulizie rilassano anche me. Io al Lidl non mi trovo bene. Qui nei dintorni ci sono altri discount che fanno prezzi ancora più competitivi. Bisogna cercare e confrontare i prezzi.

UnUomo.InCammino ha detto...

Rosa Canina si lamenta che spendiamo molto per il cibo.
Io mi tengo le mie cose vecchie e preferisco remunerare il lavoro in modo equo: la bottega piccola "della zia Emma" della frazione che sennò chiude, i contadini al mercato e/o vicini, via GAS per altri produttori.
Diciamo che la inflazione è stata molto pesante in questi ultimi anni, diventa via via più impegnativo.
UUiC

Anonimo ha detto...

Incidentalmente, c'è un fenomeno ben noto secondo cui nello "Occidente" il prezzo del cibo aumenta in una maniera insensata fino a che i meno abbienti si possono permettere solo il cibo pre-cucinato ed elaborato dalle industrie, ovvero il MacDonalds costa molto meno di comprare gli ingredienti e cucinare. Si dovrebbero mettere i famosi "economisti" a studiare il meccanismo ma siamo impegnati a convertire tutte le caldaie a gas in pompe di calore per salvare la Terra. D'altra parte un lavoro bisognava trovarlo a tutti quelli che prima lavoravano per realizzare il paradiso degli operai.

antonypoe ha detto...

che strano!
a me non viene voglia di pulire e preferisco passeggiare :)
lieto giorno

MaratonetaGiò ha detto...

Poichè non andiamo a mangaire nelle varie pizzerie o nei ristoranti, mi piace cucinare con prodotti di qualità.
Tutte le mattine scendo dal paesello, salgo sulla cremagliera e mi reco a fare la spesa. Mi gratifico con un buon caffè al bar e poi decido cosa si mangerà sia a pranzo che a cena. Ti saluto caramente.

Ernest ha detto...

fare la spesa sta diventando sempre più difficile, 100 euro e si esce con il carrello mezzo vuoto.

Vapore Sodo ha detto...

Mi è piaciuto il "falso tricologico"! :-)

Dark Miryam ha detto...

Io nel profilo ho la foto della bassista dei Sisters of Mercy, se avessi messo la mia la gente si sarebbe spaventata, ahaaha!
In bocca al lupo per la dieta, io alla mia ho rinunciato da un po'. Non riesco più.
Comunque se vuoi fare un salto a pulire anche qui a casa mia non ti dico mica di no eh... :D
Un abbraccione!!