02 febbraio 2011

agostinismo giardinicolo

Cose risapute.
Dio ha messo Adamo ed Eva nel giardino dell'Eden.
Quindi di fatto, il primo giardiniere, salva semper omni reverentia, è stato il Padre Eterno.
E'significativa la scelta del Creatore, che non ha messo i primi due umani in una reggia sfarzosa, in un edificio zeppo di arazzi, pietre preziose, con rifiniture extralusso etc.
Nossignori, lo sappiamo tutti, li ha messi in un giardino!
Non ci è dato di sapere se nel giardino in questione ci fossero afidi o tentredini. Di sicuro l'oidio (mal bianco) e tutte le malattie fungine sono conseguenze del peccato originale.
Ho sempre pensato, scorgendo i fiori di campo,che crescono ai margini delle strade, come se i semi fosse sparpagliati da una mano generosa, che a Dio piaccia molto fare giardinaggio.
Forse in modo inconsapevole, per noi giardicoli, coltivare fiori, curare un giardino, con tutte le imperfezioni possibili della dimensione sublunare, è anche, tra le tante cose, un tentativo mortale, per ricreare quella dimensione originaria, che era nostra e che abbiamo irrimediabilmente perso.

8 commenti:

Jules Bonnot ha detto...

beh era anche un guardone oltre che un giardiniere a ben pensarci. Praticamente Dio assomiglia a Pacciani... (ecco perchè ripeteva che Gesù era suo fratello..)

Erika Nagy Farkas Dudás ha detto...

bellissima!
buona gironata Sara, baci

mark ha detto...

Mmmmm...giardiniere!!!!....secondo me all'atto della plasmazione deve aver utilizzato masse geneticamente modificate....;-)

Carmen ha detto...

Influenza? Io l'ho avuta da Natale in poi:-((((((((
Auguroni Saretta, baciotto.
P.S. Ok per il controllo al Museo Navale di Spezia!

Ernest ha detto...

allora poniamo che dio sia giardiniere... che fiore è silvio?!?!?
:)

Sara ha detto...

@Jules...ma essendo onnisciente che bisogno ha di guardare?! Magari ogni tanto contempla, questo si!
@Erika un bacione e a te, grazie di essere sempre così gentile.
@Mark! e tu pensa che come giardiniere può far piovere quando vuole lui!

Sara ha detto...

@Carmen non lo sapevo! si bisogna organizzare un we per musei alternando le visite con tappe gastronomiche!
@Ernest la sua amica con cui ha una affettuosa amicizia, non è che l'ha descritto propriamente come un fiorellino...

nidia ha detto...

E' vero, Lui ha scelto un luogo che più bello non si può, il giardino. E chi ha l'occhio limpido non vede cose impure, ma solo il bello e il buono. Rieccomi Sara, grazie.