25 febbraio 2011

ok, ci riprovo.

Due settimane d'influenza e poi un tentativo di rientro nella vita civile et produttiva, che si è tradotto in altre due settimane in cui mi sono trascinata in giro, alternando nausea, senso di debolezza e... colpi di tosse degni d'un Polifemo.
Ho vissuto momenti impegnativi, quando un pezzo di pizza mi è costato un giorno di vomito e quello successivo di digiuno, in un'alternanza che era come un copione, salvo poi trovarmi in giro per Genova fino a sera, cioè a 120 km da casa, con il lauto supporto calorico di una fetta biscottata o un pacchetto di cracker, quando è stata festa grande.
Comunque è stranissimo che una come me, si sia ritrovata senza appetito: io non sono una che si nutre di yogurtini e verdurine gne gne gne...cioè lo sono stata quando ero ragazza, voglio dire un numero rispettabile di anni fa!
Da molto tempo invece sono una donna di sane abitudini gastronomiche, spesso faccio il bis con la pasta, mi piace abbondare con l'olio d'oliva e udite, udite, uso anche il burro!
Io sono una che di mattina mi sveglio perché ho fame!
E invece eccomi qua.. inappetente!! Stazzonata...
A tratti mi sono sentita tutti i miei 40 anni e pure una manciata di quelli di qualche altra : la signora della profumeria infatti mi ha riempito di campioni di crema viso ai filler, per rimpolparmi la faccia.
In compenso mi sono infilata un paio di pantaloni neri, impietosamente attillati, che non mettevo da un bel po'di tempo, come dire...non tutto il male viene per nuocere...voto 10 all'autostima!
Il medico mi ha dato una pasticca blu per riequilibrarmi lo stomaco, boh, avrà davvero capito qual è il problema?
Comunque da ieri sera ho ricominciato a mangiare: parmigiano e patate lesse: e vaiii!!!

14 commenti:

maresco martini ha detto...

Mangiati una Marrocca di Casola con il lardo di colonnata e le pastiglie blù lasciale al medico. Non le prendo nemmeno io........

Kylie ha detto...

Dai coraggio che sta passando. A parte il burro per il colesterolo, anch'io con la pasta ci vado dentro forte!

Un bacione e buon fine settimana!

Alessandra1966 ha detto...

Coraggio, continua così e domani sera banchetterai a stracchino e gallette di riso!

Adriano Maini ha detto...

Si tratta di una sorta di influenza. Ne vedo tracce anche intorno a me. Prima (con un po' di cure adeguate) o poi passa.

rosa ha detto...

Mmmmm....in effetti, la pasticca blu mi impensierisce parecchio! :-DDDDDDDd

E se poi ti cresce il pelo lungo e nero sul petto????????

Dai scemenze a parte, vedrai che l'appetito ritorna e poi addio ai pantaloni neri....
Bacione ^_^

Namastè

il giardino di enzo ha detto...

Stasera non c'è appetito in giro, siamo ai comandi del sottomarino: io qui, lei lì. Pari avanti mezza.
Manca una ventina di minuti alle nove, generalmente a quest'ora siamo a tavola, stasera tutto spento. Ho lessato un po' di fagioli verdi, congelati alla coop.
Ma anche un caffellatte non mi dispiace.
Stai bene, riguardati, entro certi termini siamo i migliori medici di noi stessi.
Buon tutto

@enio ha detto...

io ho il problema opposto, ogni giorno che passa ho sempre più appetito... e il mio peso ne risente procurandomi forti mal di schiena!

Charlie68g ha detto...

Una pastiglia blu?????
Ma non erano quelle per i maschietti???
Mi sa che ti conviene cambiare medico ;-)

Carmen ha detto...

Ed io che di anni ne ho 50 cosa dovrei dire?:-((((((((
Povera Saretta...coraggio! Tanti auguroni cara, a presto!

lasettimaonda ha detto...

Ciao Sara, come ti capisco!!!!!
Anche per me quell'inappetenza è durata settimane, sono andata avanti a scaglie di grana e patate lesse per giorni e tuttora lo faccio spesso.
Tuttavia perdere peso è per me una benedizione, sai stando tanto seduta ogni spostamento è impegnativo e meno si pesa meglio è. Posso consigliarti una soluzione?Premesso che sono un biologo molcolare e credo nella medicina tradizionale e non mi sfiora nemmeno il pensiero dell'omeopatia, proprio come principio scientifico su cui pretende di basarsi, in preda ad una nausea che durava da almeno una settimana ed ormai in lacrime dall'esasperazione, ho chiesto a mia madre di trovarmi un farmaco, magari di quelli che si danno ai bambini quando vomitano per giorni, lei mi ha cresciuta e Dio sa quanto acetone ho avuto da piccina!Così è tornata dalla farmacia un pò timorosa, sapendo come la penso e senza troppi preamboli mi ha detto:"Il farmacista non crede nell'omeopatia e non è un omeopata, ma mi ha giurato che 'ste pillole funzionano, 8 nella 24 ore a gruppi di due e domani non hai più nulla."
Incredibile ma vero: passato tutto ed ora se mi viene nausea ho quelle pillole di nonsochè, che funzionano!
Si chiama: Okugest.
Per quanto riguarda la mia terra è molto alcalina, siamo su quello che gli indigeni chiamano "ceppo", ovvero rocce calcaree e friabili!
Certo nel bosco le cose cambiano un pò, infatti ho azzardato qualche rododendro, azalee e perfino una camelia, ma non scoppiano comunque di salute!!
Si, W le rose, facili ed adattabili!
Ciao Sara e buona domenica!Syl

Sara ha detto...

@Maresco grazie dei suggerimenti...si le pasticche blu mi davano noia e le ho messe via!
@Kylie, si sta passando pianino pianino..w la pasta!
@Alessandra che sballo di dieta eh?! la cosa strana per me è l'inappetenza, accipicchia!
@Ciao Adriano! si l'influenza mi ha reso troppo sensibile e ora che è passata ne registro ancora gli effetti: accipicchia!

Sara ha detto...

@Rosa che simpatica che sei! ci mancherebbe un attacco di irsutismo, vero! facciamo che è meglio di no! un bacio!
@Paolo! un sabato sera molto leggero eh?! ma noi abbiamo abitudini conviviali, vero?! e poi non è ancora carnevale? passerà...
@Enio però l'appetito è un segno di salute, vero? certo per il mal di schiena ci vorrebbe un po'di dieta...

Sara ha detto...

@Charlie ma come hai fatto con il sale nel caffè?!no, n, ho lasciato perdere le pasticche blu!
@Carmen ma tu hai un fisico da ragazzina! e poi i viaggi ti mantengono come una fanta!
@Syl intanto è un piacere ritrovarti! vedi che ti seguo e ti ho pensata quando mi sono ritrovata in questo accidentaccio di influenza. Mi segno il nome delle pillole perché adesso sono ad un livello tollerabile, ma temo questo equilibrio molto precario.Ti ringrazio per tutto e ti abbraccio! Sara

paciuffo ha detto...

be suvvias patate e parmigiano non sono poi così male? :) dai dai che ti stai riprendendo. poi appena ti rimetti ti consiglio qualche buon biscotto per la mattina o il té del pome:)