26 febbraio 2012

A proposito della mattanza dei cani in Ucraina

Intanto chi ha intenzione di guardare il campionato europeo del 2012 deve saperlo che gronda del sangue di povere bestiole sterminate in un modo assolutamente inaccettabile.
E quindi segnalo l'attività di Andrea Zanoni un europarlamentare che ha fermamente chiesto alle autorità di Kiev di fermare il massacro.
E mi domando gli altri europarlamentari invece cosa li teniamo a fare?

8 commenti:

@enio ha detto...

loro sanni di essere delle carogne, ma sul loro territorio rivendicano il poter fare quello che più gli piace. L'importante in questi casi è DENUNCIARE.

Costantino ha detto...

Una vergogna.
E forse siamo troppo gentili.

maura ha detto...

Dobbiamo continuare a parlarne, a denunciare, ad essere intolleranti a questi orrendi sopprusi ai danni di esseri indifesi!
Possiamo fare qualcosa, firmiamo l'appello e diffondiamolo!

Alligatore ha detto...

L'ho letto anche in altri blog, la cosa si sta diffondnedo, speriamo di riuscire a battere la lobby degli affari, muta e cieca quando si tratta dei loro interessi.

oriana ha detto...

ma perchè esiste un modo "accettabile" per sterminare gli animali?

il giardino di enzo ha detto...

Diffondere a tappeto!
Lo stiamo già facendo da almeno un mese, ancora non ne parla nessuno...

viola ha detto...

E' terribile e vergognoso..

Ernest ha detto...

davvero terribile!