09 ottobre 2013

bloggare stanca!

Questo è il mio 2100 post!
pensavo di prendermi una pausa dal blog, del resto dopo 7 anni un po'di ferie sarebbero lecite.
Per la precisione, il mio blog compie 7 anni il 14 p.v.
Tuttavia credo che la pausa non ci sarà affatto, sono affezionata a questo spazio, che è nato in un modo e poi si è evoluto in un altro del tutto inaspettato.
In 7 anni ho riversato su queste pagine gioia, sofferenza, attesa, rabbia e molto altro ancora di me.
E voi perchè ce l'avete un blog?

16 commenti:

Francesco ha detto...

per la figa

Mariella ha detto...

Scusa Sara, sto ancora ridendo per il commento di Francesco, detto anche "zanza".
Quando mi riprendo torno e ti dico il mio perchè!

Alberto Cane ha detto...

Auguri. Anche il mio blog era nato per una cosa e poi è diventato un'altra. Perché ho un blog? Non lo so nemmeno io, vado avanti così, e non mi chiedo il perché. Ciao.

unrosetoinviacerreto ha detto...

Dopo aver letto le tue considerazioni
ed avere pensato con piacere
che non avresti rallentato o lasciato, apro il primo commento
e rido, rido di fronte alla lapidaria
risposta di cui sopra.
D'altronde è il bello della diversità.
Io ho aperto un blog per restare ancorata a questo pianeta.
Ciao

Non si dice piacere - La moda passa, lo stile resta ha detto...

stanca tantissimo!!!

perchè a me piace scrivere

http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

Giò ha detto...

Il mio è nato perché una nevicata mi ha bloccato in casa per qualche giorno e comnciavo ad annoiarmi... Lo messo su e non pensavo durasse così tanto (sono solo pochi mesi, ma sono ancora da terziario arretrato). Poi mi sono accorto che è uno straordinario strumento di circolazione delle idee oltre ad essere una formidabile palestra per mantenere vivo l'esercizio della scrittura, cosa cui tengo particolarmente.

Anonimo ha detto...

io per seguire il tuo :-D ...un po è vero..altro motivo è che voglio uno spazio dove mettere in formato digitale le cose che mi piaciono,poi siccome sono esibizionista...

Mariella ha detto...

Il mio è nato dall'entusiasmo. Leggevo e scrivevo su alcuni che mi piacevano molto e un sera d'estate di due anni fa, ho deciso di buttarmi anche io.
Volevo parlare delle cose che amo di più. I libri e la musica. Continuo con tanta soddisfazione. Certo non sono così tanti anni come per te.
Ne riparliamo al settimo anno!

fracatz ha detto...

2100, urca ma allora sarai tutta sudata
Io invece son dovuto scendere in campo per l'amore che porto al mio amato, irriconoscente bobbolo

Carlo ha detto...

Ciao Sara. Allora, anche se in anticipo, auguri a questo tuo bel blog da me scoperto da poco. Inizialmente mi avevano incuriosito i tuoi fiori ed i tuoi consigli di giardinaggio, sempre preziosi per un dilettante appassionato giardiniere come me. Poi ho scoperto che è piacevole per i tanti argomenti che tratta, anche se a volte non commento.

Credo che capiti a molti, dopo tanti anni, di voler rallentare un poco con il blog o, magari, assentarsi. In 5 anni ne ho visti parecchi fermarsi per più tempo e, purtroppo, anche definitivamente. Capita anche a me, poi dopo qualche giorno sono nuovamente a scribacchiare. Altre volte, scrivendo prevalentemente di politica, vengo preso dalla nausea per quello che vedo e sento e, allora, mi limito solo a curiosare nei blog altrui ma non posto nulla.

Il mio l'ho aperto per una "tremenda botta" di rabbia. Poi, ha prevalso la curiosità ed un certo interesse per gli argomenti trattati nei blog che frequento e, da allora, la blogsfera mi ha riservato anche qualche sorpresa piacevole.

Buona serata e ciao.

UIFPW08 ha detto...

Cara sara prima di tutto i miei complimenti per il traguardo raggiunto, poi ti rispondo con un sorriso..tu me ne rubi sempre uno.
Maurizio

diego ha detto...

sono vanitoso, è per questo che si scrive; ma non c’è nulla di male; scrivo anche per potermi dimenticare i pensieri, una volta scritti, sono «fuori» di te, e sei libero

UnUomo.InCammino ha detto...

Allora siamo quasi blog coetanei, avevo iniziato a fine 2005 con A-Woman A-Man (sulle ali dell'Amore).
Ogni tanto penso che, rispetto ad un diario cartaceo, quanto scriviamo digitalmente della ns. vita andrà tutto perso. Finì Splinder, poi finirà blogspot.
Nell'oblio come brume vhe svaniscono con il vento di tramontana in una giornata d'ottobre che diventa setena.

Kylie ha detto...

Ho iniziato con un collega e poi ho continuato perché mi è piaciuto.

Buon fine settimana!

Eva ha detto...

Oggi quindi? Auguri...
Perché continuo a tenere il blog, dici? Forse perché è la parte più vera di me.

Un bacio... e posta!

Ubique Chic

Ernest ha detto...

Io ho aperto il blog in un momento della mia vita non particolarmente bello... separazione... ho sempre avuto voglia di scrivere e in quel periodo ancora di più. Poi ho incontrato una persona che ha trasformato il momento brutto in meraviglioso e continuo a scrivere.
Perché in fondo le cose sono già li sul foglio basta tingerle...