verdure d'inflazione

Sto facendo "la cura" di carciofi, nel senso che li mangio quasi tutti i giorni, crudi,conditi con olio e limone. Girando tra la grande distribuzione e il negozietto di frutta & verdura, dove si fa la fila dalla gente che c'e', ho visto cbe il prezzo di attesta sui 50 centesimi.
Il bello e' che io mi ricordo i carciofi a 1000 lire, cioe'negli anni questo fiore prelibato, non e'affatto aumentato, anzi!

Altra sorte invece hanno avuto i pomodori e le zucchine, che a parte la devianza di chi li compra fuori stagione, salvo poi lamentarsi che sono cari, hanno un prezzo ingiustificato anche d'estate. Lo scorso anno, a fine estate, ho visto in una coop dei pomodori di provenienza olandese, ovvio che certi passaggi poi scombussolano i prezzi.
Comunque quello che piu'mi sembra esagerato e'il prezzo della frutta, cioe' le arance che costano meno si trovano a 99 centesimi al kg e non sempre hanno un aspetto appetibile. Che poi anche a cercarle quelle belle arance da spremuta rossa, non si trovano quasi piu', mentre per mangiare il frutto, se le trovo acquisto quelle che si chiamano "Rosaria" e sono effettivamente buone anche se un po'care.

9 commenti:

fracatz ha detto...

certo, però il carciofo lo trovi a tutti i prezzi, dovresti paragonare i cimaroli al tempo della lira e quelli di oggi. Io amo i carciofi anche se a causa della loro composizione foliare fermentano terribilmente con grave produzione di gas bio che sfortunatamente non si riesce a recuperare per incrementare la nostra produzione autoctona

Francesco ha detto...

Sono tanti i prodotti non aumentati con l'euro

@enio ha detto...

il carciofo qiì da me lo paghi sempre al pezzo e costa sempre meno di 1 euro... bella dieta dicono che sia lassativo...

Claudia ha detto...

Non saprei. Non mangio carciofi e non compero pomodori.
Riguardo gli agrumi, io fatico a trovare arance e limoni che non siano spagnoli. Non ho niente contro i coltivatori spagnoli, ma perché portare le arance da là, quando ne abbiamo di ottime, o di migliori, anche qua? Il viaggio lo debbono fare ugualmente, perché qui al nord non ci sono grandi aranceti, ma non mi pare il caso.
Così diverse volte ho rinunciato all'acquisto.

UnUomo.InCammino ha detto...

Qui per me ecologista gasista si aprirebbero mille mila pagine di osservazioni.
Comunque anche io sto sbaffando i bio carciofi violetti arrivati col GAS da I Gelsi e la Talpa.

Crudi sono ottimi in questo periodo, perché la cinarina (toccasana per il fegato) è termolabile e con la cottura se ne va.

Arance rosse: tempo addietro lessi che vennero espiantati interi aranceti perché i mercati dell'Europa settentrionale non apprezzavano lo scuro (che è anche ciò che le rende salutari).
Stessa citrullagine dell'aver eliminato i lattobacilli più salubri dagli yogurt perché aciduli ovvero non cremosi.

Infine, i prezzi bassi vengono SEMPRE scaricati dalla GDO sui coltivatori. La GDO fa gli sconti con il culo dei contadini.

Ernest ha detto...

il Carciofo l'unico in linea :-)

elenamaria ha detto...

Cerco di mangiare frutta e verdure di stagione ma vedo che i prezzi cambiano di poco. Ho provato il mercato km zero (una volta a settimana) maa prescindere dai km che devo fare per andarci, ho trovato dei prezzi neanche venisse trasportata con la staffetta dal centro Africa. Per cui discount....qui si mangia tutti i giorni :-)

Claudia ha detto...

Io perché ho l'orto, e le mie verdure percorrono massimo 30 metri, altrimenti non potrei permettermi i km zero.

Federica ha detto...

i carciofi nooooooooooooooooooo!!!!