29 ottobre 2016

Olio di palma sostenibile

Si, come no!
Chiedi all'oste se il vino  alla Ferrero se l'olio di palma è sostenibile.
Non so se arrabbiarmi di più, non tanto per l'olio, che in questi anni ne abbiamo inconsapevolmente assunto a litri, quanto per il fatto di essere stimati da un'azienda come "scemi". Dobbiamo credere alla bufala dell'olio sostenibile?
Ferrero?!
Comunque non io mangio la Nutella dal 1994.

12 commenti:

fracatz ha detto...

22 anni di astinenza
te ne sarà dato merito nell'aldilà se l'hai fatto in favore dell'anime sante del purgatorio, sempreché esso esista, perché son anni che se ne discute

Biagioli Alessandro ha detto...

ferrero fa utili per 1.4 miliardi l anno è 100% italiana mi dispiace gli cadano nel tranello delle multinazionali estere --ci sono persone che attaccano la nutella ma bevono coca cola o vanno al mc donald oppue comperano prodotti negli hard discount che a leggere le etichette dei cibi venduti li cè mda rabbrividire tipo il te alla pesca con il 7% di succo d te ..quelli che non usano l olio di palma cosa ci mettono?

semola ha detto...

... e cosa è successo nel 1994????

Lorenzo ha detto...

Sara, Ferrero non dice A ME che una cosa qualsiasi è "sostenibile".
Non me lo dice perché sa bene che per me la parola "sostenibile" non ha nessun significato.

Invece lo dice a quei milioni di Italiani riprogrammati che vivono di stereotipi senza domandarsi che senso abbiano e che associano l'idea di "sostenibile" a "buono, naturale, equo e solidale, fatto con prodotti genuini, fatto usando fonte energetiche rinnovabili, fatto da madri single in un villaggio dell'Angola".
Eccetera eccetera.

Detto questo, la faccenda dell'olio di palma è abbastanza tipica di una società decadente dove il problema è che olio usano per fare il frollino con le gocce di cioccolato che inzuppi nel caffelatte la mattina. Lo dicevo giusto l'altro giorno a mia nipote che non voleva il panino col prosciutto, ci sono posti dove i bambini per mangiare sono costretti a scavare lo zolfo dentro un vulcano. La alternativa all'olio di palma è farsi i biscotti in casa o comprarli da un fornaio che te li fa pagare il doppio di Ferrero. Se le mamme vogliono la carriera o gli serve perché bisogna comprare i frollini, se poi non bastano i soldi e bisogna fare la spesa al discount, ti ciucci l'olio di palma. Le cose sono collegate, non dipende da quanto siano carogna alla Ferrero.


Federica ha detto...

io son solitamente sensibile ai problemi ambientali e cerco di indirizzare i miei consumi in quest'ottica... ma sono sincera: mangerei nutella anche ci fosse dentro olio di motore!! :)

Marco Bertoli ha detto...

Non sono appassionato di queste specialità, creme al cioccolato etc, ma gli intendenti sostengono da sempre, nell'ambito, la superiorità della "Crema Novi" sulla Nutella; ma non so che genere di grasso contenga.

Diego ha detto...

A me non piace la nutella, però sull'olio di palma i pareri son controversi

Novella Semplici ha detto...

Sull'olio di palma ritengo sia stata fatta una crociata dove la disinformazione è stata maggiore dell'informazione. L'unico problema vero secondo me è il metodo di coltivazione che crea non pochi problemi di deforestazione. Ma a livello alimentare il burro fa male perché contiene grassi animali, la margarina peggio che mai tutta robaccia, l'olio di mais che usano al posto di quello di palma all'esselunga (credo la coop usi quello di girasole) ovviamente sarà pieno di glifosato ancora non bandito dall'UE... Insomma, non ci si salva. Il problema non è l'olio di palma quanto la sostenibilità di una alimentazione ormai quasi totalmente industriale, se non corroborata da una sana educazione alimentare. Che io ho fatto alle scuole medie insieme ai due insegnanti di tecnologia. E che a tutt'oggi in molti ignorano. Tutti i prodotti da forno industriali contengono grassi aggiunti ed emulsuionanti per essere resi morbidi e appetibili, e concordo con Lorenzo quando dice che o ci si fanno da sé a casa (con ingredienti biologici) o non si scampa. Io personalmente cerco di scegliere con cura quello che compro leggendo accuratamente le etichette, sperando che almeno quelle non truffino, e al resto ci penserà la provvidenza. Adoro la Nutella, ho provato a farla in casa ma non mi soddisfa, troppo untuosa; da tempo ormai l'ho sostituita con la crema Novi, costa uno sproposito ma non ha grassi aggiunti se non quelli contenuti nelle nocciole (45%). E' senza dubbio, se scrivono il vero, la più sana e la più buona. E io sono una intenditrice in materia! :) Quindi sì, la pubblicità Ferrero di sicuro è interessata, ma a mio parere questo olio di palma non è solo uno spauracchio e non è che sostituirlo con altri tipi di grassi sia più salutare, semplicemente certi prodotti andrebbero consumati molto poco.

UIFPW08 ha detto...

Meno male che le cose stanno cambiando..
Un saluto Sara.
Morris

viola ha detto...

Quando sono giù mangio di tutto, le peggior cose, ma me le concedo con consapevolezza in quanto so che fanno tanto male ma decido che va bene così. Detto questo tutti noi dovremmo ormai aver capito che poco si salva nell'industria alimentare, che c'è sempre un'insidia, qualche ingrediente da grattacapo. Quando sono in buona allora sperimento un'alimentazione che consiste principalmente nell'utilizzare pochi prodotti, possibilmente di stagione, cucinati da me senza troppe schifezze aggiunte. Faccio il dado in casa (che del resto è semplicissimo), uso solo olio d'oliva del contadino, niente burro, niente margarina, niente oli vari; uso tanti legumi, pochi carboidrati, pochi formaggi, poca carne rossa. Insomma, cerco un mio personale equilibrio.

tvandtv ha detto...

e sulla bontà del loro olio di palma ci hanno costruito attorno uno spot istituzionale..
io mangio solo cioccolato fondente di qualità..

Ernest ha detto...

come ho scritto da altre parti io credo si tratti di un follia da social... non mi pare ci siano particolari studi scientifici che attestino caratteristiche particolarmente nocive, nel senso che fa male come tante altre cose se assunto in quantità esagerate, altro discorso è come viene prodotto e il disboscamento che provoca... cmq io ieri mattina 6 fette biscottate con Nutella così per dire