02 giugno 2017

festa della Repubblica

È usanza tipica delle zone di campagna, ma anche meno, è sufficiente ci sia un fazzoletto di terra, circondato da inguardabili siepi di photinia, celebrare la festa della Repubblica, azionare di buon mattino un decespugliatore o un tagliaerba smarmittato, facendone librare il frastuono nell'aere intorno.

5 commenti:

franco battaglia ha detto...

...coprendo il rumoraccio di caccia da circo che svolazzano attorno...

La Laura ha detto...

Così materiale!!! 😜

Lorenzo ha detto...

Vuoi fare a cambio con il rumore della autostrada, dell'autobus e del mercato del Vernerdi?

Francesco ha detto...

da me c'è una pace invece. è bello vivere a milano senza sembrare di essere a milano

fracatz ha detto...

il lavoro della festa se lo porta la tempesta