17 giugno 2017

Hemerocallis e attrazioni fatali



Ho una modesta collezione di hemerocallis, in tutto credo di averne una dozzina di varietà:sono rimasta fatalmente colpita fin dal primo momento che le ho viste. 
Sono fiori di facile coltivazione, vengono bene sia a terra che in vaso, sebbene in vaso siano più impegnative quanto ad annaffiature, mentre quelle a terra le annaffio raramente.
 Con il passare degli anni si moltiplicano da sole, quindi all'occorrenza si dividono con la vanga, agendo a estate matura.
Io le tratto con un fertilizzante granulare generico che compro alla Coop, che somministro in primavera.

7 commenti:

Volkhvaar ha detto...

In caso come devono essere trattate? Gradiscono tanto o poco sole?

franco battaglia ha detto...

Ne ho visti a pacchi a Brunico appena una settimana fa... fantastici!

Francesco ha detto...

Piacciono pure ad Adriano

Novella Semplici ha detto...

Molto belle.

Sara ha detto...

Sole, vogliono il sole!

Claudia ha detto...

Belle! Le mie quest'anno sono piccolette.

UnUomo.InCammino ha detto...

Le mie piante sono state massacrate dal sole di queste ultime settimane.
Sul davanzale della finestra del bagno praticamente e' morto tutto. Anche un ibrido robusto, sostanzialmente tra lavanda e rosmarino o qualcosa del genere, che avrebbe dovuto essere "estremamente resistente al sole".
:(