L'uomo è misura di tutte le cose.

..sono passata stasera e ho visto la saracinesca abbassata: credo che la sua attività abbia chiuso. Forse troppo esotica per una piccola realtà di provincia come la mia.
C'ero finita per caso una notte d'estate, gironzolando con la mia cagnolina Apua , entrambe con il naso all'insù innanzi all'insegna,interessate ambedue alle cose buone da mangiare, scevre per principio da pregiudizi di ordine gastronomico.
Lui, capitato qua dall'altra parte del mondo, era molto, molto carino carino e mi ha fatto subito una corte imbarazzante, nonostante mi fossi schernita a più riprese, cincischiando innanzi a lui la coca cola light con la cannuncia e puntualizzandogli il mio status di donna sposata.
Ho ripensato tante volte a come devo essergli apparsa in quelle notti d'estate, in cui entravo sola, con Apua al guinzaglio, nel suo locale: una donna più grande di lui, truccata, con indosso i miei abitini colorati che contenevano anche quei 3 o 4 kg in più che mi sono ritrovata quando ho smesso di fumare. Kg che innanzi ai suoi occhi, alla luce della sua cultura estetica invece devono essere stati decisamente appetitosi.
A me ha fatto bene quella corte inopportuna, in un momento in cui il mio corpo registrava il disagio maggiore per aver smesso di fumare.

Credo che le diete siano la croce della maggior parte di noi donne d'occidente, d'altro canto la moda stessa ci costringe in vestiti che non sono tagliati per il corpo femminile adulto, ma disegnati per vestire fanciulle pre-adolescenti o peggio ancora ci costringiamo in abiti che sono strutturati per valorizzare il corpo maschile.
Tutto questo mortifica la femminilità e credo che questa commistione di generi, faccia male anche al rapporto tra i due sessi. Di sicuro fa male a noi donne che ci dobbiamo confrontare con modelli estetici irreali.
Quando magari ci si può sentire belle e appetitose semplicemente cambiando il punto d'osservazione.



La frase del titolo, fa riferimento ovviamente al monito celebre sofista Protagora di Abdera. In questo blog sono già state formulate analoghe riflessioni sul concetto di homo mensura.

10 commenti:

lasettimaonda ha detto...

A me lo dici Sara.............prima della sar, mi reputavo giustamente ed orgogliosamente formosa, 1.72 cm di altezza per 60 kg di peso.
Ad oggi, ho beccato un pò d'adipe, (sai l'immobilità unita alla gola....) e la statura "da seduta" è drammaticamente scesa a 135 cm!!!!!!!
Vabbè, chissenefrega, noi siamo belli dentro!!!!
Cucina nuova???Bello!
Pranzetti a go-go!
Buona domenica, qui di pioggia, così niente giardinaggio, mannaggia!Syl

Sara ha detto...

Eh si vede che sei proprio una bella donna, altro che!
Accipicchia, piove anche qua!
Circa le diete...io sarei un po'fissata, da ragazza di più, ora sono più sicura di me stessa, del resto smettere di fumare è stato giusto, è stata la cosa migliore che io abbia fatto!

Ernest ha detto...

sottoscrivo tutto sara! essere e non apparire
un saluto

Sara ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sara ha detto...

Ernest sei adorabile! diciamo che ci stiamo mantenendo dignitosamente!

Alberto ha detto...

Al di là dei modelli femminili, che lascio un momento da parte, mi è piaciuto questo raccontino. Scritto in placidità. Ciao.

giardigno65 ha detto...

il segreto della bellezza è il vero mistero ...

Sara ha detto...

Precisazione doverosa da parte di una che ha un ego come un'ape regina:l'accento non è sulla bellezza, ma sul peso. La scorsa estate ero ingrassata un po', è stata la reazione normale di un organismo che se stava disintossicando dalle sigarette. Se vogliamo dirla tutta potevo essere anche diventata un po'più femminile. La nostra cultura estetica non sta premiando la bellezza, o meglio non è unicamente concentrata su un sano connubio tra bellezza e femminilità. Ci sono proposti seni generosi e nel contempo corpi esilissimi. Tra le donne normali ce ne sarà una su 100, se va bene che ha una 4 di seno e un fisico da tg 42.
Altre tradizioni estetiche premiano invece un modello diverso di femminilità : per me che stavo vivendo un periodo delicato con il mio corpo, è stato piacevole scoprirlo. Poi la situazione è rientrata nella normalità, perchè quando smetti di fumare succede così, era una fase che dovevo attraversare. Come ho già scritto io sono una molto fissata con il peso, lo sono sempre stata e so che tante donne hanno paura di smettere di fumare per il timore di ingrassare. A me all'inizio non è successo, poi dopo qualche mese si, se pure obiettivamente di poco, perchè 3 o 4 kg rispetto a una vita senza sigarette sono niente. E poi se ne sono andati anche quelli. CI vuole solo pazienza.
Ma il concetto fondamentale è un altro: cioè che Syl e io, come potete vedere siamo proprio due belle donne!

giardigno65 ha detto...

come direbbe il poeta :

bella
come il sole sei,
amante mia
come le rocce di un promontorio scosceso, come
una pianta che cresce aspra nel deserto
in una sete incontenibile
di
luce.

Sara ha detto...

Ma che bella...uhhh!!!!