19 agosto 2013

l'emergenza umanitaria

Un'associazione che tutela i consumatori, in queste ore sta lanciando una campagna per promuovere una class action finalizzata ad ottenere un risarcimento  dalla Farnesina, che ha la responsabilità di aver lasciato andare i nostri connazionali in vacanza nella terra martoriata d'Egitto:  " La Farnesina" si legge sul sito dell'associazione " doveva bloccare prima i viaggi in Egitto, ora porta la responsabilità di 19000 italiani prigionieri e costretti a rientrare a casa con la vacanza completamente rovinata".
Poverini! quasi quasi mi commuovo!



8 commenti:

Francesco ha detto...

Ma questi 19000 idioti non sapevano che da fine giugno in Egitto c'e' un colpo di stato in atto, per i giunta ai danni di un presidente leader di una fazione islamica fondamentalista?

Francesco ha detto...

é ora che ci ha incidenti facendo un arrampicata o sciando fuoripista, o fa le vacanze in medio oriente od altri posti a rischio rapimenti, vedi anche volontari vari delle buonissime organizzazioni umanitarie, ripaghi lo stato delle risorse spese per salvarli.

fracatz ha detto...

poverini
e pensare che erano partiti per esportare un po' della nostra democrazia per rimettere al suo posto un presidente liberamente eletto dalla maggioranza di un popolo che ama restare quelloo che è.

Costantino ha detto...

L'ultimo dei miei, e credo non solo miei, pensieri, è di sprecare il tempo ad abbrustolirmi a Sharm el Sheik ( si scrive così ? ).
Temo che molti di quelli che vanno sulle spiagge esotiche non siano mai stati a Roma , o a Ravenna, o a Siena....
Ma " de gustibus non disputandum", ed ora spero con tutto il cuore che tornino a casa sani e salvi.

Ernest ha detto...

Direi che sai come la penso su chi è andato in Egitto in questo periodo

@enio ha detto...

chi è causa del suo mal pianga se stesso.... io li prenderei a calci !

Adriano Maini ha detto...

Povera Italia!

UnUomo.InCammino ha detto...

Il senso delle cose.
Perso.