11 agosto 2013

madri e non madri

Quelle donne che conosco/frequento della mia età, se hanno i figli non hanno il marito, se hanno il marito, non hanno  figli.

13 commenti:

diegod56 ha detto...

è molto interessante come considerazione, ora sto uscendo, ma ripasso a ragionarci su, cara sara

Francesco ha detto...

Salve Sara; aforisma molto incisivo ; ovviamente il tema della questione sono i diritti accampati con le risorse che non ci sono, ed il problema non sono le risorse perchè non ce ne saranno mai abbastanza...Un saluto.

Francesco ha detto...

...Aggiungo che probabilmente entrambe le donne cui ti riferisci non hanno nonni in essere o potenziali in grado di fornire aiuto, magari qualcuno perchè devono preoccuparsi dei bisnonni...

diegod56 ha detto...

primo punto:
non è vero che un matrimonio senza figli non è un buon matrimonio (e io figli ne ho, quindi non scrivo pro domo mea

punto secondo:
i figli, quando arrivano, mettono spesso alla luce le difficoltà di adattamento, e molti padri inadatti al ruolo hammp l’istinto di fuga, ed anche le ragazze, se lasciate troppo sole ad affrontare i problemi, entrano facilmente in depressione

quindi, spesso i matrimoni senza figli sono matrimoni riusciti

i figli sono un’esperienza meravigliosa, ma non sono il toccasana o la colla riparatutto di un rapporto, se mai evidenziano i problemi

questo penso, sulla scorta di quel che ho visto nel corso tanti anni

fracatz ha detto...

beata gioventù

Francesco ha detto...

avere tutto sembra proprio impossibile, vero ?

Cinzia ha detto...

schemi scombussolati. In futuro sarà necessario trovare nuovi modelli in grado di trasmettere sicurezza e serenità ai bambini. Attualmente non ci sono. E anche gli adulti arrancano...

Saluti cari
Cinzia

nonno enio ha detto...

quando si è giovani e belle come te, queste sono facezie

Mariella ha detto...

Io invece, ho amiche con compagni che hanno figli e amiche con compagni che non ne hanno. Come me.

Se pensiamo che un figlio debba completarci per forza sbagliamo.
Possiamo essere madri o non esserlo.
Ma saremo sempre e comunque donne.

UnUomo.InCammino ha detto...

Quando una coppia passa con l'arrivo del 1° figlio da 2 a 3, cambia fortissimamente la relazione amorosa. Al centro rimane la donna ma la relazione principe diventa quella col pargolo.
Non è affatto facile rimanere femmine amanti quando si è diventate mamme.
Così molte relazioni "scoppiano". Forse per questo che o si rimane in due oppure poi si rimane in due ma col bimbo che subentra al compagno?
Già che l'amore in sé e i due è ricetta difficile che spesso non riesce.

UnUomo.InCammino ha detto...

> l'amore in sé e i due
~> l'amore in sé e in due

Kylie ha detto...

Io non ho marito e non ho figli!

Bacio

Adriano Maini ha detto...

Me ne sto accorgendo anch'io...