04 agosto 2013

sguardi diversi


Mentre la mia amica gironzola in galleria, io sono in fila alla cassa dell'ipermercato.
Sto caricando i miei acquisti sul rullo scorrevole, quando mi accorgo di due ragazzi che si trovano anche loro in fila a un paio di metri da me. Sento i loro occhi addosso e uno dei due guardandomi sussurra qualcosa all'altro.
Sono stranieri. Uno direi nordafricano e l'altro d'origine balcanica.
Sono decisamente due bei ragazzi. Sui 24, 25 anni. Quasi sicuramente sono due operai che hanno finito la loro giornata lavoro. Riconosco le magliette della Cgil _lavorare in sicurezza. Uno dei due fa sta facendo la fila con un pacco in mano. E così dopo aver colto su di me quegli sguardi penso che forse il mio rossetto rosso di Guerlain è un po'troppo provocante, ecco perché poi mi ritrovo gli occhi degli sconosciuti addosso!
E poi anche il vestito che indosso, così colorato, così femminile...ecco però è un po'troppo scollato e così mentre mi chino per levare dal carrello tre confezioni da 5 kg di sabbia per il gatto, cerco di tenere una mano sul seno in modo da non essere troppo scoperta.
Però sono anche lusingata. Cioè due ragazzi così carini che mi guardano e ammiccano...insomma vuol dire che la sottoscritta è ancora in dignitoso, anzi in appetibile stato di conservazione!
E son lì che attendo il mio turno, contemplando sul rullo ciò che ho acquistato e quindi svariate tipologie di cibo per gatti , yogurt delle filiera corta, ricariche di detersivo per pulire i pavimenti, biscotti bio, succhi di frutta solidali etc. quando i due ragazzi mi si fanno innanzi e mi svelano il motivo di tanta attenzione nei miei confronti: "Abbiamo solo questo, signora" indica la confezione di un rasoio elettrico, "possiamo passarle avanti?".

post di risulta del 26 luglio 2011

8 commenti:

UnUomo.InCammino ha detto...

Anche il riuso delle pagine di diario è ... ecologiico. :)

Alberto Cane ha detto...

Certe volte credersi e farsi delle idee... buona domenica Sara.

Biagioli Alessandro ha detto...

si vede che è gente ..che apprezza piu lo stile contadina di cracovia che il metropolitano ligure.

Sara ha detto...

Alex dai, si vede che avevano fretta!

Francesco ha detto...

secondo me si sono presi una confidenza sindacale..... :-)

diegod56 ha detto...

la mia idea è che le due motivazioni non sono escludenti l’una dell’altra

puo’ essere benissimo che un pensierino l’abbiano coltivato, en passant

fracatz ha detto...

a me non riesce, lo confesso e continuo ad invidiare i ragazzi che all'uscita di scuola vendevano libri

Adriano Maini ha detto...

Gulp! Gasp! Quec! Visto che da me ho parlato di recente di fumetti, questi versi sgraziati mi sono venuti spontanei...