10 febbraio 2014

vuoi acquistare un cucciolo?

COME  MERCE 

fonte LAV


Viaggiano soprattutto di notte, spesso con passaporti falsi o falsificati, rinchiusi in scatoloni o borse, nascosti nei bagagliai di autovetture, celati in furgoni o TIR, mimetizzati all’interno di insospettabili borsoni, in treno, in aereo. Arrivano così i cuccioli importati illegalmente in Italia, dopo un viaggio che può durare anche 10-11 ore. Nel nostro Paese sono messi in vendita in negozi e allevamenti, esposti in fiere itineranti, venduti persino presso i caselli autostradali e su internet.
Un cucciolo straniero vale economicamente fino a 20 volte meno del suo corrispettivo italiano. Un cane di razza - di origine ungherese - può essere venduto a 200 euro, ma diventato italiano verrà venduto per un prezzo compreso addirittura tra i 500 e i 1500 Euro.
cuccioli nascono in allevamenti a conduzione familiare o in vere “fabbriche di cuccioli”, strutture che ospitano decine o centinaia di fattrici per la riproduzione, stabulate in box piccolissimi con cibo solo per sopravvivere. Una volta raggiunti i 30–40 giorni di età, i piccoli sono caricati su camion o furgoni e trasportati nel nostro Paese. 
In questo squallido commercio di animali spesso manca il più banale controllo sanitario. Il  precoce distacco dalla madre causa poi ai cuccioli traumi affettivi e problemi di salute. Privi delle difese immunitarie, i cuccioli possono contrarre malattie mortali, come il cimurro e la parvovirosi. Persino la rabbia, un pericolo anche per l'uomo.
Un cucciolo su tre muore, spesso dopo essere stato acquistato in negozio.


13 commenti:

fracatz ha detto...

vabbè, ma se stiamo parlando di 500 o 1500 euri allora questa è decisamente robba pe' ricchi, robba che noi morti di fame saggiamente non dobbiamo prendere in considerazione, sarà che gli unici 2 cani della mia vita furono bastardi e pelosi ma arrivarono entrambi ad una dignitosa vecchiaia

Federica ha detto...

io proprio non capisco il perché prendere un cane così... spendere dei soldi quando potresti avere un cucciolo al canile... un ragionamento che non concepisco!

UnUomo.InCammino ha detto...

Lucro ingordo.
Merda senza confini.

diego ha detto...

non ho un ricordo preciso, ma due o tre anni fa sulla spiaggia di Marinella apparvero persone con i cuccioli in un borsone e che cercavano di venderli clandestinamente

sicuramente non acquistarli è il modo migliore per intralciare questo traffico disgustoso

Nik ha detto...

Mordicchio lo trovai abbandonato nel parcheggio del cimitero e rimase con noi per 23 anni, Jessica, frutto proibito dell'amore tra un bassethound e un pastore tedesco e abbandonata da una famiglia scoppiata, è con noi ormai da 8 anni e ha raggiunto gli 11 anni che per un cane di taglia massiccia come lei è già un buon traguardo.

L'acquisto di un cane o di un gatto è una cosa che proprio non riesco a concepire.

Ernest ha detto...

da brividi

S ha detto...

E' una cosa inconcepibile!
Perchè poi prendere a tutti i costi un cane di razza? Un conto è che lo vuoi far sfilare alle esposizioni (e quelli si comprano ali allevamenti con pedigree e tutto) , ma come comapgnia tanto vale prendere un cucciolo al canile e fermare questo traffico vergognoso!
Baci!
S
http://s-fashion-avenue.blogspot.it

viola ha detto...

Verissimo, la mia amica volontaria nella LAV mi ha spesso parlato di questo traffico schifoso. E mi dice che in tanti prendono questi cuccioli!! Ma basta per favore, con tutti i bellissimi cani e micetti abbandonati diventa impensabile contribuire a questo squallido commercio. Dovremmo anche imparare a denunciare casi di questo genere quando ne veniamo a conoscenza! grazie Sara:)

Spirito Libero ha detto...

E' una cosa terribile, questi esserini strappati alle madri che spesso muoiono ancora prima di arrivare a destinazione...o pochi giorni dopo...e questo solo per la vanita' di taluni di avere il cucciolo "di razza"...quando ce ne sono tantissimi in attesa da adottare nei canili...dolcissimi e bellissimi...o anche un po' "spelacchiati" e senza pedigree...ma con tanto amore da dare....

Giò ha detto...

"Un uomo va bene, e il cane gli è fedele. Un uomo va male, e il cane lo stesso gli è fedele" (Elio Vittorini). L'assenza d'un viceversa indica la bestia!

Maura ha detto...

La domanda crea l'offerta, chi desidera veramente avere un animale con cui condividere la propria vita non lo deve acquistare.
Basta guardarsi intorno per scoprire decine di cani e gatti vaganti e bisognosi di aiuto, oppure fare una visita ad un gattile piuttosto che in un canile...non tornerete a casa a mani vuote!

Kylie ha detto...

Io ho sempre raccattato qua e là cani che altri scartavano. Non mi sognerei di comprare un cucciolo che arriva da chissà dove.

Enrico ha detto...

Ottimo articolo! Queste povere bestiole vengono trattate come oggetti senza alcun riguardo. Ciò che patiscono è indescrivibile.
Se uno ama gli animali, perché non prende un cane al canile?