30 luglio 2014

pesci rossi

 photo aDSC00130.jpg

In giardino c'è un vascone, dove vivono una ventina di pesci rossi. All'inizio erano in tre. Molti li ho regalati, però è da un paio di anni che non ci sono nuovi pesciolini.

Quando mi avvicino alla vasca mi riconosco e vengono a galla, sanno che darò a loro il cibo. D'estate gli somministro il mangime quasi ogni giorno, ma non gliene do tanto, credo che un po'di dieta sia il segreto del loro benessere.

 photo aDSC00131-1.jpg

13 commenti:

Francesco ha detto...

Ti riconoscono. ....

Charlie Brown ha detto...

e d'inverno che fai? i ghiaccioli al pesce rosso o li ritiri in altre vasche al caldo?

Ele781 ha detto...

Davvero ti riconoscono????

Sara ha detto...

@ Charlie, d'inverno stanno fuori.
@ Ele certo che mi riconoscono! sanno che quando mi avvicino, si mangia!

viola ha detto...

Quanto amore Sara :)) e certo che i pesciolini ti riconoscono!

Ernest ha detto...

mi hai fatto tornare in mente quando da piccolo davo da mangiare ai pesci dell'acquario di mio papà... esageravo un po' io :-)

Primo Junior ha detto...

Non ho più dubbi sulla tua fede, ma riuscire a moltiplicare i pesci come Gesù Cristo non ci ero ancora arrivato. In più ti riconoscono quando ti avvicini. Senti Sara, non è che tra un po' inizi a parlare come San Francesco? L'estate si nutrono di insetti, quindi, non hai bisogno di caricarli di mangime....soft! Ciao, Sara!

nonno enio ha detto...

magari hai regalato le femminucce e i rimasti sono diventati dei culattoni !

Francesco ha detto...

ma figurati se ti riconoscono.....

Sara ha detto...

@ Francesco deciditi!

Carlo ha detto...

Visto che ci sono parecchi scettici, confermo che sanno riconoscere chi gli dà da mangiare. Anzi, dirò di più, se qualcuno si avvicina alla vasca, se ne sbattono allegramente di chi non somiglia affatto a chi dà loro da mangiare!!!

Ciao Sara. Anche io ho un vascone con dei pesci rossi, inizialmente una quarantina, contati la prima volta che pulii il fondale della vasca in cemento.

L'ultima volta, all'inizio di questa strana estate, ne ho trovati 32... passeranno al nuovo proprietario del giardino e mi auguro, per loro, che staranno bene anche con lui.

Comunque, è vero ciò che hai raccontato: riconoscono e come chi porta loro da mangiare. Peraltro, dubito che si nutrano di insetti, come suggerito. Però dovrei documentarmi meglio. Io dò loro il mangime tutti i giorni d'estate ed un paio di volte a settimana l'inverno (consiglio di amico veterinario). Però, non mi sono mai accorto se si riproducono e, in effetti, sono diminuiti!

Ciao e buona serata.

Sara ha detto...

@Carlo si riproducono alla grande, secondo me, ma mangiano gli avanotti.

Primo Junior ha detto...

Io nel sottovaso ci metto un po' di rame per non fare riprodurre le larve delle zanzare. I pesci rossi sono buoni perché se magnano le larve e nel periodo estivo non hanno bisogno di essere nutriti ogni giorno, anche perché nelle fontane dei paesi non ho mai visto un adetto comunale che portava a loro la pappa. Quindi per logica sono certo che possono andare avanti senza un grande aiuto da parte nostra......ma visto che piace più il pesce azzurro e non ho mai avuto dei pesci rossi, la logica potrebbe andare a farsi fottere. Poi c'è da dire, che nel mio emisfero della Repubblica Salentina ho conosciuto dei rossi che mangiavano anche se non avevano il languorino nel pancino, così, tanto per non lasciare niente agli altri.