19 ottobre 2014

pubblicità - perplessità

Era famosa a metà degli anni '80 quella della marca di assorbenti, che in quei giorni si lanciava con il paracadute.
Stasera sfogliano una rivista mi imbatto  in una pubblicità della stessa marca, in questo caso proteggislip, che hanno la peculiarità di non spostarsi, nemmeno che quelli delle altre marche andassero a zonzo chissà dove e allega al messaggio promozionale l'immagine di una giovane fanciulla che cavalca un toro meccanico, tipo quelli resi famosi da John Travolta nel film Urban Cowboy.
Insomma sempre sul filone delle super-donne!
Io quella marca di assorbenti & co. non l'ho mai acquistata, detesto l'idea di comperare un prodotto che mi faccia sentire inadeguata.

18 commenti:

Francesco ha detto...

ma forse perchè tu non fai le corride ???? :-)

Nuvola Sospesa ha detto...

Boh, io penso solo che le pubblicità degli assorbenti fanno proprio ca*are.

:)

B.

fracatz ha detto...

brava
angh'io mi son sempre rifiutato di acqistarla, perchè non mi faccio mai influenzare dai messaggi pubblicitari

Ernest ha detto...

effettivamente in ogni posto di lavoro ci sono dei tori meccanici!

Ele781 ha detto...

Bah, per me sono solo pubblicità

Nik ha detto...

Le pubblicità "femminili" trattano le donne come esseri inferiori che puzzano, si grattano, perdono. Sono una vergogna!
Ogni volta che ne vedo una mi fa indignare e infuriare. Si parla tanto di quote rosa, di parità ecc ecc ma la vera parità è trattare le donne come esseri umani normali!

Vera ha detto...

Nelle pubblicità, non si capisce come mai, gli assorbenti assorbono sempre e solo liquidi blu, siano essi per la giallina pipì senile o infantile oppure per il fecondo sangue femmineo, sempre blu.
Chissà forse siamo tutte di nobili natali e quindi il colore blu per rappresentare il nostro sangue è adeguato.

Patalice ha detto...

...beh però dai, diciamocelo, quanto può essere facile concepire pubblicità per assorbenti?
...è quasi come farle per le creme anti emorroidi!

UnUomo.InCammino ha detto...

Infatti...
:)

UnUomo.InCammino ha detto...

Tutte nobili.

UnUomo.InCammino ha detto...

Non mi sono mai interessato.
Al GAS abbiamo anche quei prodotti per le mestruazioni e varie vulvari.
:)

Costantino ha detto...

Però alcune pubblicità fanno sognare.Sogni che, però,molto raramente divengono realtà.

Frida ha detto...

Sulla stamaggioranza dei prodotti pubblicizzati vediamo donne o le loro parti intime, anche quando il prodotto è una supposta; forse i maschi non sanno dove infilarsela....

Claudia ha detto...

Raramente dedico attenzione alle pubblicità e non guardo la televisione. Se si tratta di un prodotto che non conosco e che sembra valido posso anche provarlo, perché no?
Se non si rivela rispondente alle mie esigenza possono inventare le pubblicità più fantasmagoriche ma non lo riprendo.

UIFPW08 ha detto...

Non so dove finiremo ma di certo che la plastica la useranno di certo.
Speriamo bene
Ciao SARA

diego ha detto...

molto interessante la questione del blu sollevata da Vera

nico ha detto...

Questi sono i messaggi mediatici dell'apparire più che dell'essere. Per fortuna non tutti si fanno infinocchiare, anche se sempre più spesso mi vien da pensare che ci siano poche speranze. Un abbraccio Sara

Kylie ha detto...

Non si spostano ma quando li attacchi non si staccano più!

Un abbraccio e buona giornata!