09 luglio 2015

La Spezia _ lo shopping



Negozio di borse in via Cavour.
Credo che potrei amarle tutte, una ad una.

12 commenti:

UnUomo.InCammino ha detto...

Esistono dei luoghi che sono di perdizione.
Tra questi, per me:
o - i negozi di materiale alpinistico e per lo sport in natura
o - le librerie
o - i negozi di scarpe.

Io, semplicemente, li evito per evitare di cedere alle loro tentazioni.

Biagioli Alessandro ha detto...

quella al centro !!consiglio d comperarla o farsela regalare !!

La Laura ha detto...

E loro ricamierebbero appassionatamente !

UIFPW08 ha detto...

Belle e non costose.
a presto

Mariella ha detto...

Anche io ;)

Anonimo ha detto...

Anche a me piace amarle tutte, anche più di una alla volta, quindi, non posso che condividere questo post con te e i tuoi amici. Ho solo una domanda da farti, tesoro: Ma da quele parti tutti Garibaldi e Cavour si chiamano le piazze e vie? Il navigatore si usa a La Spezia? PJ

Sara ha detto...

Primo La Spezia ha una toponomastica marcatamente risorgimentale, perche'di fatto e' nata come porto della R.M. nella seconda meta'dell'Ottocento.

UnUomo.InCammino ha detto...

> Ma da quele parti tutti Garibaldi e Cavour si chiamano le piazze e vie?

> La Spezia ha una toponomastica marcatamente risorgimentale

Uno degli effetti negativi dell'unificazione a forza del paese in un'unica (tentativo di) nazione è stata la sostituzione della toponomastica locale con una toponomastica omologata uguale dalla provincia di Aosta a quella di Lecce.

Una volta era largo delle Erbe ora è largo Vittorio Emanuele
Una volta era via degli Aldrovandi ora è via Cavour
Una volta era strada degli Orafi ra è via Mazzini
...

Che noja che barba!

Anonimo ha detto...

Certo che è tutto uno noia viaggiare per le vie delle nostre città. Mai, un nome nuovo come Seleuro, Jacopo Papone o il più recenti come Agostino Sacchiatella. Un paese strano il nostro dove, i gentiluomini citati anche nella Divina Commedia, come Chino Di Tacco non riescono a trovare spazio neanche in periferia. Dobbiamo andare avanti così con quelli citati sopra imposti non si sa da chi è con tutti i Santi in Paradiso. Questi ultimi poi sono incisi in modo perenne, e che nessuno tolga un piccolo crocifisso da una classe che succede il finimondo. PJ

Anonimo ha detto...

Perdon per tutti gli errori seminati. PJ

diego ha detto...

sai che la figlia di una mia cugina, che pure abita a roma, viene apposta a spezia per comprarsi le borse, dice che i negozi di spezia sono megliori quelli di roma (forse quelli belli di roma sono carissimi...)

fracatz ha detto...

e poi come faresti a fare shopping senza una borsa ove riporre tutte le belle cosettine acquistate?