tre cose sulla sentenza della fortezza da basso

Ribloggo e raccomando smisuratamente la lettura di questo post.

www.ilpost.it/giuliasiviero/2015/07/29/tre-cose-sulla-sentenza-della-fortezza-da-basso/

3 commenti:

Francesco ha detto...

È stato giusto non condannarli era troppo una situazione border line

Alahambra ha detto...

Io me la sono letta bene la sentenza: non c'è il moralismo così come non c'è condanna per il comportamento della ragazza. I fatti analizzati lo sono solo in relazione agli eventi di quella sera. E i fatti dicono che tante cose lei non le ha raccontate per come sono andate. Da qui l'assoluzione, giustissima.

UnUomo.InCammino ha detto...

Dovrei leggere la sentemza.
Ricorfo che Eros era sì figlio di Afrodite ma anche di Chaos.
Nel caos non sono più le regole della morale a vigere.