29 settembre 2015

acero



Acero coltivato in vaso, regalo di Alessandro del blog politica aceri e rick and roll

Alessandro e'il piu'importante collezionista italiano di aceri, riceve puntualmente attestati alla sua competenza. Bravo anche perche'e'un divulgatore di conoscenze, oltre al blog, lo si puo'trovare su Radio Oltre dove tiene una rubrica di giardinaggio e ovviamente sul forum della Compagnia del Giardinaggio, dove ovviamente ci sono anch'io.

6 commenti:

UnUomo.InCammino ha detto...

Essenza che mi è sempre piaciuta.

Lorenzo ha detto...

IO coltiverei cose mangerecce, se avessi il pallino.

Alberto ha detto...

Che bello l'acero. Possiedo una mezza collina ricoperta a metà di questi alberi e l'altra metà a castagni. Devo dire che i porcini rossicci che crescono sotto gli aceri non sono di qualità eccelsa. La foglia è nella bandiera del Canada, e non saprei dire se è l'unica icona vegetale presente su una bandiera nazionale.

Iolanda Corio ha detto...

che pensiero gentile che ha avuto Alessandro!

Claudia ha detto...

Ovviamente ammiro Alessandro, complimenti.
Le foglie del tuo Acero sono un po' punteggiate? Ha qualche sofferenza o è solo la stagione?

unpodimondo ha detto...

Rispondo ad Alberto... A parte rami di ulivo e alloro, presenti in molti stemmi e in e forse anche qualche bandiera di sicuro oltre all'acero sulla bandiera del Canada abbiamo il Cedro sulla bandiera del Libano, l'ibisco sulla bandiera dell'Eritrea, la noce moscata nella Bandiera di Grenada. Ma la bandiera più vegetale di tutti è quella delle Fiji dove c'è uno stemma con la canna da zucchero, il cacao, le banane e la palma da cocco. Diversi stati tropicali hanno i loro alberi o la loro frutta sulle bandiere.