18 gennaio 2016

inquietudini

Sono tanti!
Comprano i libri di Fabio Volo e magari li leggono pure!
E girano indisturbati tra di noi!!!

12 commenti:

fracatz ha detto...

c'è ancora gente che sa apprezzare il sapore di una sana lettura

@enio ha detto...

io confesso la mia ignoranza, non conosco Fabio Volo e in questo periodo sto leggendo gialli Mondadori... ne ho comperati un 50ntina ad un mercatino rionale... poi passero ad Urania, ne ho una decina... decisamente belli.

Vera ha detto...

Già, escono di casa, vanno in libreria scelgono proprio quelli e pagano pure.
Concordo, inquietante.

La Laura ha detto...

Sara, cosa mi dici dei libri "distillati"? Per ora sono in vendita "distillati" Uomini che odiano le donne e uno della Mazzantini, mi pare Venuti al mondo ma non ricordo bene.
Una cosa sconcia, ridicola, volgare.Gli autori viventi dovrebbero rifiutarsi di farsi "distillare" i loro romenzetti.Spero, e credo, che questo mercato di bigini letterali non si espanderà. Spero.Li ho visti oggi al supermercato e mi sono molto arrabbiata.
Oppure andiamo fino in fondo, e distilliamo anche i libri di Fabio Volo. Poi distilliamo i fumetti, poi avviamoci felicemente alla morte celebrale collettiva, tutti insieme appassionatamente. E distillati.

Mariella ha detto...

Ma dai, lasciamoli liberi di comprare Volo, meglio leggere "qualcosa" che non leggere affatto.
E diciamo che oggi come oggi, di gente che non legge nulla c'è ne è fin troppa...

Nuvola ha detto...

Stai aspettando al varco UnUomoInCammino? :)

Io non ho mai letto Volo (ne' l'ho mai seguito a dire il vero) ma ho letto di sicuro robe peggiori (o paragonabili) e le ho o lasciate incompiute o deciso che non avrei mai più letto nulla dell'autore...
Ma devo confessare: ho finito libri che ritengo brutti, insulsi solo perché "consigliatimi" da persone che stimo o stimavo.
Diverso e' il caso di libri che mi facevano male a essere letti, ma che mi hanno lasciato qualcosa.

Comunque, i grandi della letteratura (anche vecchi di 200 anni!) non deludono mai.

UIFPW08 ha detto...

solo scelte di vita quotidiana metropolitana..Ciao Sara
Maurizio

Nuvola ha detto...

Noto che mi e' scappato uno zero! Intendevo 2000 anni!
:D

Persefone ha detto...

Ahahahah
Dai... questione di gusti...
E ormai, siamo così pochi "lettori" che va bene pure Fabio Volo!

diego ha detto...

meglio fabio volo che non leggere affatto, l’amore per la lettura puo’ cominciare anche da autori di modesta caratura; siccome una copia del suo ultimo libro mi è arrivata fra le mani a casa d’una mia parente, ho letto qualche pagina; sicuramente non è un grande scrittore ma c’è di peggio, ho trovato una descrizione del tipico 35enne del nostro tempo che non è sbagliata, anche se lo stile di scrittura a me pare decisamente piatto

Federica ha detto...

io me lo son fatta prestare: son curiosa di sapere se è davvero così brutto

La Laura ha detto...

libreria feltrinelli oggi pomeriggio, Fabio Volo scivolato al SETTIMO posto. Lui mi è simpatico, ma gli auguro un ulteriore scivolamento verso il basso.