30 gennaio 2016

Le lacrime di coccodrillo

I nostri destini sul blog si erano incrociati molti anni fa, ci seguivamo a vicenda, attraverso l'apposita funzione, pur commentandoci poco.
Stavami vedo che si e'depennato dai miei lettori e io ho ricambiato la cortesia.
Credo che mi sia capitato solo una volta in tanti anni di blog, anche all'epoca si trattava di un sinistrato maschilista. 
Non ci mancheremo.

4 commenti:

Lorenzo ha detto...

Cosa essere "sinistrato maschilista"?

Nuvola ha detto...

Non te la prendere.

Anche a me e' capitato, e anche se in alcuni casi all'inizio mi e' dispiaciuto o sono rimasta scottata, penso sempre che, alla fine, saranno fatti suoi.
Non c'e' obbligo di seguire chi non ci piace.
Come pure non c'e' obbligo per te di continuare a seguirlo... come hai fatto dis-iscrivendoti.

In fondo, se uno mi disprezza/gli faccio fastidio/non e' genuinamente interessato a quello che scrivo, perché averlo tra i piedi?

Meglio cosi'.

Anche perche' se penso che ci sono invece quelli che si fanno stalker e ti mandano commenti offensivi (che non ho cancellato, sono li' in moderazione nel caso ricominci a darmi fastidio, nel caso cui sto pensando). Quindi, un apprezzamento a chi semplicemente non interagisce più e smette di leggermi.

Non hai perso niente Sara!
:)



Vincenzo Iacoponi ha detto...

A me è successo piuttosto recentemente: uscita da tutto, sostenitori, whats app,blocco del telefono, spam ricevuto, tutto.
È una forma di imbecillità anche quella.
Si trattava di una "sinistrata femminista".
Ma non c'è soltanto lei...si incontrano quando meno te lo aspetti.
Ormai ci ho indurito la pelle e non ci faccio più caso.

Marco Poli ha detto...

Esistono uomini maschilisti anche a Sinistra ???

:O

===