Garofano rosso



I garofani, anzi i garofanini costano poco, 2, 3 euro e rendono molto: messi a dimora in vasi di plastica o di coccio, durano anni, regalando fioriture ininterrotte, pure d'inverno.
I garodanini attraversano indenni le estati piu'torride e il rigore invernale e hanno modeste esigenze idriche, tuttavia, come tutte le piante in vaso, devono "mangiare", quindi vai di fertilizzante per piante fiorite e ricordarsi di organizzare un periodico cambio di terriccio, dal quale trarranno indubbio vantaggio.

9 commenti:

UIFPW08 ha detto...

Sempre belle idee GRANDE Sara!!
Maurizio

semola ha detto...

... e hanno un profumo buonissimo ....

Nuvola ha detto...

Ho seguito il tuo consiglio e ho comprato dei garofanini!

Devo dargli tanta acqua o poca acqua?

Caldo o freddo? (qui fuori c'e' secco con grande escursione termica, la sera fa 5/8 gradi, il mezzogiorno 18/20 e sotto il sole ti ustioni!)

:)

semola ha detto...

.... non avevo notato....
Te gh'a misso na ciapa de marmeo de Speza ......

UnUomo.InCammino ha detto...

Interessante.
Pensa che in "alto" Appennino, a volte, capita di camminare su prati ricchi di garofani selvatici. Il profumo sprigionato da quelli pestati è straordinario. :)
Il vaso di plastica no, eh, Sara! ;)

diego ha detto...

grazie sara, riferirò alla mia signora, perchè queste tue conoscenze sono preziose

Federica ha detto...

i garofani rossi son dei fiori a cui son molto legata: mia nonna ci teneva tantissimo che suo papà, partigiano, il 25 aprile sulla tomba avesse un garofano rosso e si preoccupava di portarlo anche agli amici più cari di suo papà i cui figli per mille motivi (trasferimenti/età che avanza/dimenticanza) ce l'avessero.

Novella Semplici ha detto...

Sono bellissimi e relativamente facili, quasi quasi ne compro uno anche io! :)

viola ha detto...

Io adoro il profumo di garofano e garofanini..è un po' particolare ma soprattutto in questa stagione mi va di portarlo addosso, cerco creme e olii con questo sentore:)))p.s. la foto pare un quadro