05 giugno 2016

Il telefono


Questo era fino a ieri il mio telefono, poi mia mamma me ne ha regalato uno nuovo, di quelli che fanno le foto e tutto il resto.
Quello della foto l'ho pagato circa 30 euro alla Coop nel 2011. Tutto sommato credo di avere avuto altre priorita'in questi anni, tipo fare le persiane nuove, comperarmi un lampadario o un paio di scarpe  da indossare per  un uomo speciale.
Forse e'il momento in cui dovrei iscrivermi a facebook, dovrei nel senso che la comunita'scientifica in cui cerco faticosamente di essere annoverata, e' molto social. 
Pero' penso che non lo faro'.

16 commenti:

diego ha detto...

Pur comprendendo quanti, per svariati motivi, son costretti ad aderirvi, stare fuori da facebook è una forma di ribellione temuta dai suoi padroni, ed io apprezzo chi ne sta fuori. Non sono io che non uso facebook, è facebook che non usa me.

Il cellulare, se te lo regalano, non hai scampo, anche se tengo duro col mio nokia 3310.

Cara Sara, se puoi tieni duro, salvo inderogabili necessità

La Laura ha detto...

perchè legare fb al cellulare? puoi, se ti serve, iscriverti a fb e perderci una quantità di tempo ragionevole, dal pc. Mah , comunque credo che sta sbornia social sia in via di estinzione. Temo che ciò che seguirà, potrebbe essere pure peggio. ma forse mi sbaglio io

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Pero' penso che non lo faro'.

Se ti può servire in qualche modo, allora fallo. Io ci sono stato per un anno e mezzo circa, uscendone giusto un anno fa, e posso dire che l'unico risultato è stato di perdere del gran tempo e procurarmi qualche arrabbiatura del tutto inutile. Ma può essere senz'altro utile se comunichi con persone che conosci fuori da Facebook e se deve cementare, come mi sembra il tuo caso, una comunità che ha una consistenza e un senso nella real life.

silvia ha detto...

Io sto litigando con mio marito per non farmi regalare un nuovo telefono :)

RobbyRoby ha detto...

ciao
io non so nemmeno come funziona FB.
Buona settimana.

Lorenzo ha detto...

Tristezza immensa il fatto che Sara associ il "telefono" a Facebook.
Per conto mio ho scritto in lungo in largo sulle assurdità contenute nella "vulgata popolare", vedi alla voce "digitale" o "social". E' come svuotare il mare con il cucchiaino.

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Tristezza immensa

Su con la vita.

fracatz ha detto...

io ho sempre avuto il cellulare scartato dalla consorte, adesso ciò er suo vecchio nokia che deve avere una decina d'anni ed ancora ha la batteria che regge
speriamo che duri

Alahambra ha detto...

Non ho fb e sono molto felice di non averlo. Arrivo a dire che probabilmente una comunità, anche scientifica, che mi escludesse per questa mia scelta non fa per me o quanto meno mi farebbe ricredere molto sulla mia voglia di appartenenza alla medesima.
Capisco bene il dilemma Sara ma forse se hai il dubbio anche tu in fondo una decisione la hai già presa :)

Ernest ha detto...

direi che lo hai usato abbastanza!!! alla fine i telefoni dovrebbero servire a quello poi ci facciamo prendere da tutto quello che abbiamo attorno e perdiamo il vero senso... su fb ci sono anche cose interessanti, ma il problema come sempre rimane l uomo che spesso rovina mezzi che potrebbero essere ancora più utili... basta non abusarne cmq
ciao

semola ha detto...

... non uso Facebook ... uso poco il cellulare ...non fumo ... non bevo caffé...non amo il calcio (tanto meno l'automobilismo o il ciclismo) ... e ciò non mi crea particolari traumi... ma non so se queste sono le scelte giuste ...

Francesco ha detto...

ma 'ste scarpe com'erano?

Alberto ha detto...

Giusto come dice La Laura. Io sono su facebook ben prima di avere uno smartphone, e tuttora mi collego al social prevalentemente dal pc.

Mariella ha detto...

Sara, tu non ti iscriverai a FB. Sei troppo distante, oltre.

Nuvola ha detto...

Io ho facebook.
Ora, per lavoro, mi capita di usarlo.
Di certo, non lo uso per rimorchiare o mandare cuoricini in giro.
Dal mio punto di vista è un modo per raggiungere con immediatezza un certo insieme di persone che per lavoro sono interessate a quanto facciamo noi.
Si può fare anche senza, dipende da quello che devi fare.

Agricoltore Anacronistico ha detto...

Cara Sara,
credo di essere la persona meno adatta per parlare di queste cose, visto che io il cellulare mi ostino ad usarlo solo per le (poche) telefonate e gli (sporadici) sms.
Spendere un patrimonio, perlomeno sarebbe così per me, per comprare un "cosino" fino e piatto che alla prima accovacciata mi si stronca nella tasca dei pantaloni...o che mi scivola dalla tasca della camicia quando sono a spalar letame... o che nel giacchetto mi si schiaccia contro forbici da poto o coltello.
Spendere un patrimonio per qualcosa che non mi da da mangiare, non mi da gioia, e fondamentalmente non mi da nulla, per me sarebbe sciocco.
Non fa per me, ed ecco perchè mi ostino ad usare un comunissimo cellulare alla vecchia maniera, senza facce o faccine, uozzappi o cose del genere, rimanendo ancorato sulla mia convinzione di quasi trentasettenne.
I favi faccialibri e cinguettii posso continuare ad ignorarli, visto che alla sera ho un pc in casa che (se voglio) mi attende, ho una connessione ad internet che anche se fa schifo da qualche parte mi porta sempre, e sopratutto perchè durante il giorno ho cose molto più belle da vedere e fare.
Ho espresso un mio personale giudizio, assolutamente opinabile, e non voglio muovere critiche a chi la pensi in modo diverso da me...ma proprio questa cosa dei social io non la capisco: ma torniamo nelle piazze dei paesi a parlare...o la sera a veglia di fronte ad un bel bicchiere di vino, o piuttosto torniamo a scriverci le lettere se si è lontani.
Non sono Anacronistico, forse in questo sono Antico...
...intanto però scrivo sui Blog...
...allora sono Anacronistico? Mi sa di si, anche in questo: non trovo tempo e dimensione.
Ciao Sara
A.A.