08 dicembre 2016

Calzini, che fare?

Calzini che regalerò a Natale
Un calzino, purtroppo,  non è per sempre
Cosa fare dei calzini bucati/spaiati?
Io ho una grande busta di plastica trasparente in cui raduno i dispersi, quelli a cui mi dispiace dire addio definitivamente.
Quelli con le allegre mucchette acquistati a una bancarella del mercatino a km zero, quelli rosa presi alla Coop in offerta, così morbidi che indosserei sempre quelli. 
Quelli clowneschi che mi regalò un tempo il mio ex marito. Quelli lunghi lunghi, non calzini infatti, ma seducenti parigine, di cui mi fece dono un tale che mi corteggiava.
Ma cosa fare dei calzini che hanno visto tempi migliori? li butto?ma dove si buttano i calzini?come si differenziano? 
oppure li tengo, li indosso spaiati, tanto sotto gli stivali chi li vede? poi ti immagini la scena, son li'nel camerino del negozio a provarmi un abito fighissimo e in bella mostra appaiono le mie estremita'rivestite di calzini spaiati!aghh!piu' agghiacciante delle mutande di Briget Jones!
E se li rammendassi?
Vuoi mettere la valenza rivoluzionaria di rammendare i calzini in un mondo sprecone?!

15 commenti:

Lorenzo ha detto...

Io li butto nel generico. I vestiti sono una di quelle cose che per me non hanno alcun valore intrinseco ne affettivo, solo uno scopo pratico. Esaurita la funzione, li butto.

Nuvola ha detto...

Io li tengo e quando arriva mia madre me li rammenda! :D

fracatz ha detto...

già, chissà dove starà la nostra amica, quella del mucchio dei calzini spaiati

Patalice ha detto...

la mia lavatrice è una di quelle che li mangia, come io mangio pop corn di fronte ai film al cinema...
e la cosa mi spiace come poche altre cose al mondo!
anche perché io A D O R O i calzini... ne compro tantissimissimi!

Alahambra ha detto...

In effetti se è possibile li rammendo. Metto anche le toppe ai pantaloni...

Alberto ha detto...

Per rammendare i calzini ci vuole l'uovo. Ce l'hai?

Vera ha detto...

Calzini! Il calzino giusto cambia tutto.
Quelli grossi grossi di lana li rammendo e sono molto infelice quando arrivano a fine cariera anche perchè non li trovo facilmente, ho problemi con le taglie, sono sempre troppo grandi.
Mi piace averli di tanti colori: tubino di lana nero calze nere e calzettoni colarati che si afflosciano un po' sugli scarponcini da montagna :D si lo so sono buffa, ma mi piace così.

Sara ha detto...

Vera sai che mi ricordo un tutorial con i calzini come rivestimento dei vasetti!

Boh ha detto...

Sai che l'idea di metter sempre calzini spaiati non è male? (secondo me dopo li troverai sempre e solo appaiati)

UIFPW08 ha detto...

Non siamo più nel periodo del consumismo i momenti sono quel che sono andrebbero regalati a meno fortunati.
Un abbraccio Sara
Maurizio

silvia ha detto...

Mia figlia mette sempre calze spaiate.
Dice che appaiate è uno spreco di tempo.
Fa anche altre stranezze con le calze, che non cito per rispetto di privacy.

nico ha detto...

Bellissimo questo post, mette tanta allegria! E permettimi un'associazione di idee da matematico Sara: calzini spaiati ==> due calzini ==> balla coi lupi ==> nativi americani ==> faber :)

UnUomo.InCammino ha detto...

Li rammendo e raduno gli spaiati. A volte li riaccoppio, se sono simili.

semola ha detto...

... potresti spaiare anche le scarpe ...
... e lanciare una nuova moda...

Claudia ha detto...

Io con un calzino ho fatto un centrino. Non è bello, lo so! ma in qualche modo ci sono affezionata, è qualcosa creato da un calzino che andava buttato.
http://fioridiiaia.blogspot.it/2016/09/trova-il-calzino.html