Aprile è il più crudele dei mesi...ma anche gennaio è impegnativo.

Ha fatto freddo, fa freddo. Sto raggomitolata a letto, quando non sono obbligata a portare la mia persona nel consorzio civile.
Odio l'inverno. Odio in modo speciale gli inverni come questo.
E poi ho sempre fame. E freddo. Fame e freddo.
E anche un po'sonno dato che mi sto alzando alle 6 e 10.
Poi non è che le cose vengono facili, anzi bisogna sempre contrattare tutto. 
Quando dormo sogno spesso e faccio sogni faticosi, spesso sogno stazioni ferroviarie, treni che devo prendere, partenze trafelate. 
Insomma, mi stanco anche quando dormo.


4 commenti:

Francesco ha detto...

forse perché il tuo inconscio ti spinge a prendere un treno, ma tu combatti con l'inconscio

Novella Semplici ha detto...

Succede spesso anche a me di dormire male, sognare sogni strani e ambigui, e di svegliarmi più stanca di prima. Sto ancora cercando una soluzione. Anche io preferisco un bel caldo ma per necessità naturali serve anche il freddo e mi adeguo. Cioè: copertine multiple di pile, cappello in testa (soffro di emicranie che si scatenano maggiormente con gli sbalzi di temperatura), ciabatte pelose, tisane calde, schiena vicino all'ampio termosifone del soggiorno, e lana da sferruzzare anelando al tepore primaverile. La mia stagione preferita più che l'estate però è la primavera inoltrata, quando è caldo ma non così tanto da soffocare il tripudio vegetale e la voglia di fare umana che già è ridotta!

UnUomo.InCammino ha detto...

Il sonno può stancare.
Interromperlo in sonno profondo.
Andare a dormire tardi (alcuni organi dormono fino alle due).
Etc.

Io amo l'inverno e questo finalmente lo è.
Purtroppo,come scrivo da me, è un inverno terribilmente arido, qui al nord.
E io detesto i periodi di aridità.
Quasi quasi mi trasferirei nei monti molisani, marchigiani,abbruzzesi!

Ma visto che sei così snella, non ti puoi concedere qualche trasgressione sul cibo?

Claudia ha detto...

Cara, qualcosa di più puoi mangiare. Non soffrire la fame.
Non è un'istigazione a diventare grassa come me, ma non soffrire il freddo e la fame.

Io non l'ho mai detto a nessuno, ma ora qui, ospite da te, mi voglio sfogare.
Il mio coming out.
Quando mi chiedono: "Quanto mangi, per essere così grassa?" Ho risposto sempre "Mangio tantissimo". Per non farmi compatire, perché tutti gli obesi dichiarano di non mangiare niente. Non volevo essere derisa doppiamente, per l'aspetto e per aver detto di mangiare poco.
Ora basta. Non è vero, non mangio tantissimo, non mangio quasi niente e sono grassa.

Tu sei bella, e saresti bellissima anche con due kg. in più. Questa estate, quando sarà meno freddo, recupererai.