Aggiornamento sulla colomba al cioccolato.

La colomba al cioccolato Motta ha preso il volo, unitamente ai sensi di colpa per averla mangiata e al suo posto è arrivato un pacchetto gigante di fette biscottate del Mulino Bianco.
Ora non è il proposito di questo post, tuttavia colgo l'occasione per rilevare che :

  1. Gli anni che passano, mi fanno accostare a quelle marche commerciali che ho evitato come la peste per molto, molto  tempo, appunto tra le quali Motta, Mulino Bianco, Agnesi, Divella, Pavesi. Insomma per anni ho comperato in prevalenza generi senza logo o alternativi, un po'perchè di solito costano meno non essendo publicizzati, un po'perchè prodotti economia diversa. Comunque mi pare che la roba di marca  sia meno cara di un tempo.
  2. I biscotti del Mulino Bianco sono proprio buoni. Venendo alla colomba e alle fette biscottate integrali,  la questione è che mi sono comperata un  tubino blu navy. Un  modello semplicissimo, senza spalle, insomma praticamente la parte superiore è costituita solo dal corpetto , con due fibiette dorate ai lati del torace. 
Mi sono immediatamente innamorata di quel vestito da gnocca, ma indossandolo nel camerino di prova, mi sono resa conto che con due kg in meno mi starebbe effettivamente meglio, mentre allo stato attuale  mi fa un tantino l' effetto Rovagnati!
Appunto.

15 commenti:

Lorenzo ha detto...

Io ho sempre comprato le robe Decathlon in taglia L e quest'anno sono tornato a cambiarle in L-XL o XL. Anche se, lasciato a me stesso, mangio molto meno e se c'è il sole, mi muovo molto di più. Quest'anno vari fattori hanno cospirato contro di me e purtroppo ormai al posto di un orologio ho un timer che conta all'indietro.

Lorenzo ha detto...

Comunque i biscotti Coop non sono male.

Federica ha detto...

i biscotti mulino bianco hanno una marcia in più!
Però secondo me i cuor di mele marca bennet sono pure più buoni degli originali

Francesco ha detto...

lo sai che non ci credo, si?

Federica R ha detto...

ahahah giuro sul finale sono scoppiata a ridere di gusto...ti sono vicina in questa dieta! <3

Biagioli Alessandro ha detto...

speriamo quanto prima di vedere una foto del tubino indossato senza strabbbbordamenti di ciccia !!dai su eski a fa giardinaggio e bevi molta acqua a roma gia è riniziata la visione di quelle che gluk gluk(..!!!) in macchina ....bevono dalla bottiglia litri di acuqa e poi minestrone ,sti minestroni per una settimana che danno subito risultati... per svenimenti

Novella Semplici ha detto...

Dieta iniziata anche qui ma esclusivamente per motivi di salute, io sono un tantino più Rovagnati di te! Compro poche marche ma Barilla e Mulino Bianco sono buone e affidabili.

UIFPW08 ha detto...

Lo prenderai sicuramente non perché come dici é da gnocco, ma perché ti dona.
Un abbraccio forte
Maurizio

fracatz ha detto...

e pensare che per NOI caporioni i prodotti Motta, Mulino Bianco, Agnesi, Divella, Pavesi son solo miserie riservate ai poveri anche di spirito,
NOI solo prodotti artigianali

semola ha detto...

... sarà colpa dello specchio del camerino...

Mariella ha detto...

Ma figurati se tu con quel vestito non stai meno che bene, dai...

Anonimo ha detto...

un tempo i no marca stavano ai prodotti di marca per prezzo, come oggi i prodotti di marca stanno a quelli biologici..
io trovo buoni i biscotti Buoni così Galbusera e quelli Alce Nero..

UnUomo.InCammino ha detto...

Più passa il tempo e più noto la differenza (in meglio) di buoni prodotti artigianali rispetto ai prodotti industriali buoni (per non parlare di quelli mediocri o scadenti).

nico ha detto...

Ahahahahah Saretta! :-))) Devi assolutamente andare a Milano allo spaccio delle Tre Marie! Da togliere il fiato...per l'odore di dolci e panettoni che c'è in giro e che costano davvero poco...e chissenefrega se hanno le imperfezioni! :-D

Marco Poli ha detto...

Uh.

===