Utero in affitto

Lo so che si preferisce il termine "maternità surrogata", ma è una variante edulcorata, per definire un rapporto commerciale.
Come la donazione degli ovuli! Ma che donazione?! 
La Sinistra europea è contraria a quest'ennesima forma di  sfruttamento del corpo delle donne, quella italiana è molto, molto confusa e se prende delle posizioni, lo fa a favore dell mercato di uteri ed ovuli, vedi Vendola o Lo Giudice.
Il timore diffuso è che a pronunciarsi contro questa pratica, si rischi di passare per omofobi, insomma sembra che sei uno/a che vai a bastonare la gente  di notte organizzato in squadracce.
Di fatto quello delle gravidanze a pagamento è un grosso giro economico, si può ovviamente scegliere il sesso del bambino, ma farlo passare come un diritto dell'individuo ad avere la prole, sembra tra le altre cose, una strategia per  caricarlo sulle spalle dei contribuenti.
Il fatto che  molti personaggi famosi abbiano commissionato figli a pagamento, è inquietante. 
Segnalo una petizione della voce femminista Marina Terragni sull'argomento.


15 commenti:

Anonimo ha detto...

"... passare per omofobi, insomma sembra che sei uno/a che vai a bastonare la gente di notte organizzato in squadracce"

Sara, dimostri il problema vero della cosiddetta "sinistra", cioè che la massa è regredita all'infanzia, non capisce una fava e nemmeno gli importa di capire, mentre la "classe dirigente" è composta da gente priva di talento e di scrupoli.

Infatti, nemmeno ti rendi conto di essere un automa che associa meccanicamente la "omofobia" alla retorica fasulla di "squadracce" che girano di notte (perché di notte e non di giorno?) a bastonare "la gente" (chi?).

Sostanzialmente il babau, il mostro sotto il letto.

Era già successo in occasione degli articoloni su tre tizi di Casa Pound che avevano violentato una loro "camerata" e per te era scontata la associazione tra "violenza sessuale" e "fascismo", per cui dovetti citare alcuni articoli di esponenti del PD condannati per il medesimo reato. Non credo che tu abbia metabolizzato il concetto quindi forse dovresti aggiungere che le "squadracce" omofobe, oltre manganellare gente a caso di notte, naturalmente violentano le donne.

Uno che ha una laurea, se non fosse storpiato dalla gloriosa Scuola italica, partirebbe dal presupposto che nell'Italia dell'immediatezza del dopo la Grande Guerra, per gli Italiani le "squadracce", che erano composte da reduci, erano IL MALE MINORE rispetto alla minaccia o alla promessa, a seconda di come la guardi, della Rivoluzione Bolscevica, che era quello che i Socialisti prima e i Comunisti poi, si erano messi in testa di realizzare. Non cosi per dire, l'avevano proprio dichiarato nero su bianco nei loro proclami. Vedi alla voce "Biennio Rosso". La alternativa alle "squadracce" erano le cannonate del Regio Esercito, che, se non ci fosse stata la provvidenziale invenzione di Mussolini, si sarebbe trovato nella posizione dell'Esercito zarista, vedi celeberrimo film del "cineforum" di Fantozzi.

Forse non è chiaro il concetto. Il Re e tutto l'apparato dello Stato regio erano ben contenti che girassero le "squadracce", gli risparmiava la necessità di intervenire con mezzi ancora più spicci. Per questo le "squadracce" avevano mano libera. Non si nascondevano nel buio. Allo stesso modo, erano ben contenti gli Italiani, ai quali la Rivoluzione e la Dittatura del Proletariato per interposta persona non sembrava una bella prospettiva. Gli Italiani che non si preoccupavano affatto di essere pestati di notte da una squadraccia mentre noi ci preoccupiamo di essere scannati da un "povero squilibrato" che inneggi ad Allah.

Questi sono gli eventi storici.
Prego notare che niente di tutto questo ha a che fare con la "omofobia".

Per la semplice ragione che all'epoca delle "squadracce" (i primissimi anni Venti) tutti erano ugualmente "omofobi", compresi gli omosessuali. Non mi risulta che ci fossero omosessuali per non dire travestiti nemmeno nel PCI di Togliatti, del resto la dottrina sovietica di allora era la stessa di quella del Putin di oggi, manda Vendola in giro per Mosca e vedi cosa gli capita.

Quindi, dai, risolvi la faccenda della tua "sinistra" appecorata su tutte le mode che vengono dagli USA, le mode indotte dal marketing delle Elite Apolidi per creare il "popolo unico" di Scalfari, a partire dal nome "Democratici", con un bel girotondo. Cantiamo in coro Bella Ciao e passa tutto.

Ah si, anche le "diverse anime della sinistra", sono come il bicarbonato.

Anonimo ha detto...

Se non ti basta, ecco La Repubblica con:

Collezione Gucci.

"Liberarsi della gabbia degli stereotipi di genere e dei lacci di una "mascolinità tossica" che imprigiona gli uomini in un modello patriarcale e "machista" che "finisce col nutrire prevaricazione, violenza e sessismo". Bambini, ragazzi e poi uomini che crescendo diventano quindi in un tempo solo carnefici di una società maschilista e vittime di un modello culturale che non fa concessioni a debolezze, fragilità, dolcezza, affettività, fallimenti. E che impedisce loro di autodeterminarsi consapevolmente lasciando libero sfogo all'espressione di un sé non castrato, più vero, complesso e completo."

Se non mangi gli spinaci chiamo "le squadracce".

Gus O. ha detto...

https://www.my-personaltrainer.it/salute/fecondazione-eterologa.html

Gus O. ha detto...

Sara, capisco il tuo disagio causato da gente piccola e egoista che invece di adottare uno dei tanti bambini abbandonati sulle scale di qualche chiesa non hanno né padre, né madre.
Questa attività è giuridicamente lecita. Metti sulla barra degli indirizzi il link che ho inviato e leggi.
Gente che paga somme per lo sfizio di avere un figlio con ovuli o spermatozoi di altri e gente che convive e non vuole figli. Nemmeno si sposa, tanto il matrimonio ha una durata medi di 14 anni o forse meno. Tra 20 anni l'età media degli italiani sarà di 60 anni. Un popolo di vecchi causato dal calo vertiginoso delle nascite. Noi, uomini, non siamo nemmeno capaci di imitare animali come i gatti e i cani.
Buona giornata.

UnUomo.InCammino ha detto...

La liquidita' non risparmia gli abomini quotidiani che vengono diffusi con grande giubilo.

Pizza (?) svedese al kiwi

Della pizza al kiwi proposta da un pizzaiolo (?) svedese, cosa ne dite?

E' la stessa cosa del Vendolo mammo con pargolo comprato da fattrice subumana, del bengalese in Austria considerato uguale ad un austriaco, la roba al kiwi indicata col nome di pizza, le unioni civili di vario tipo ugualizzate al matrimonio e indicate con "matrimonio" (?), la mascolinita' tossica (?) e il nosodichesessosonogoggienepuredomani benefico e fico, la cacca di sessualita' presentata da Gucci.

Pura merda presentata in confezione lucida e con i brillantini progressisti.

UnUomo.InCammino ha detto...

La liquidita' non risparmia gli abomini quotidiani che vengono diffusi con grande giubilo.

Pizza (?) svedese al kiwi

Della pizza al kiwi proposta da un pizzaiolo (?) svedese, cosa ne dite?

E' la stessa cosa del Vendolo mammo con pargolo comprato da fattrice subumana, del bengalese in Austria considerato uguale ad un austriaco, la roba al kiwi indicata col nome di pizza, le unioni civili di vario tipo ugualizzate al matrimonio e indicate con "matrimonio" (?), la mascolinita' tossica (?) e il nosodichesessosonogoggienepuredomani benefico e fico, la cacca di sessualita' presentata da Gucci.

Pura merda presentata in confezione lucida e con i brillantini progressisti.

Gus O. ha detto...

Caro Uomo, tanto avete operato da decretare la morte di Dio, ora beccatevi il nichilismo della libertà senza confini che fa schifo anche a Friedrich Wilhelm Nietzsche, che l'aveva previsto ma come mezzo per sostituire ai vecchi valori, quelli nuovi di zecca, invece il nichilismo nostro non vuole valori, solo un diritto: l'uomo faccia quello che cazzo gli pare.
Baci.

Anonimo ha detto...

Torno a dire, quello che Sara risolve con "confusione della sinistra" è un Piano di ingegneria sociale studiato a tavolino ed attuato investendo risorse illimitate.

La "sinistra" di Sara non si è nemmeno accorta che da essere pateticamente servile nei confronti dei criminali psicopatici che avevano attuato le teorie della Lotta di Classe, cioè dalla ortodossia sovietica, è passata ad essere pateticamente servile verso le Elite Apolidi del Popolo Unico e del "meticciato", ai "democratici" del "uozamericacansassiti" sordi-veltroniano.

La "mascolinità" è "tossica" solo quando l'ente osservato è un "maschio occidentale".

In tutti gli altri casi la "mascolinità" è gioiosa, felice, ricca, bella, necessaria, scegliete qualsiasi aggettivo dalla connotazione "positiva". Anche quando questa mascolinità si traduce nella riduzione dell'individuo a "servo" e della donna a "bestia" e "creatura demoniaca". Cosa scrive la "sardina ante litteram" sul cartello, credendo di fare chissà quale alzata di ingegno, chissà quale ribellione anti-paternalista? Scrive "immigrati non lasciateci sole coi fascisti" oppure "meglio puttana che fascista". A parte lunghezza e calibro del tubo, la sostanza è che CHIUNQUE è per definizione migliore del "fascista" e un "fascista" nel 2020 è CHIUNQUE non sia conforme alla distopia fantascientifica della Collezione Gucci.

Sara nel suo essere "naive" scrive che se affermi che la donna come serbatoio di ovuli da espiantare o come utero-macchina incubatrice sei un "fascista". Il problema non si pone per le donne velate che spingono la carrozzina con tre figli aggrappati alle gonne attorno a casa mia, sopratutto non si pone per i loro mariti, i "nuovi italiani" che nel loro Paese gli omosessuali li impiccano in piazza o li buttano giù dai tetti.

E' un mondo predicato tanti anni fa da Benetton con le campagne di Toscani, quei simpatici accostamenti di stalloni neri che montano giumente bianche, modelle bionde con qualcosa di gelatinoso sulla bocca, due bimbi bianchi e uno nero coi pantaloni abbassati e i due bianchi indicano e ridono, tanti androgini ovunque, eccetera.

Facciamo finta che tutto capiti per accidente. Che sia il vento che porta le foglie. Perché Sara non vuole pensare che c'è un padrone che tira il guinzaglio. C'è l'accidente e c'è la "confusione".

Ci sono le solite pie donne, che se non soccorrono cani orfanelli, fanno le petizioni contro se stesse e tutto il loro mondo.

Gus O. ha detto...

La fecondazione eterologa assistita erogata dal Servizio Sanitario Italiano non potrà essere diversa dal trapianto del rene. Un malato che vive con l'emodialisi chiede il trapianto di un rene. Viene messo in lista e dato che nessuno si offre per donare un rene, di fatto non è praticata.
Lo stesso avviene per la donazione dell'ovulo. Non è una passeggiata. E' a rischio, bisogna sottoporsi a trattamento ormonale.
Per questo il servizio diventa appannaggio di chi è ricco è paga la donatrice di ovuli a caro prezzo.
L'opposizione della Sinistra europea è giustificata.
Vendola non è la Sinistra italiana.

UnUomo.InCammino ha detto...

Nel rinascimento al peggio di Nuovi Mondi (Pol Pot, D'Alema, etc.) non solo vige il dogma fondamentalista della ugualizzazione (a parte gli uguali piu' uguali degli altri, erano i Soviet ora sono gli opinionlider semicolti alla Lerner, alla Saviano e neocatechisti scadenti vari) ma anche il livore per cio' che resiste, che non si adegua alle meraviglie.
Il razzismo anti e' uno dei componenti di questo percolato.

Gus O. ha detto...

Qui c'è qualche faccia con il prepuzio. Forse sono la penitenza per qualche peccatuccio che hai commesso.
Hola!

fracatz ha detto...

ancora si parla di sinistra e destra quando i soldi son finiti da tempo e converrebbe suddividere solo in onesti e disonesti (includendo gli ipocriti tra i secondi), come facciamo NOI del partito degli under 70.000 che ben conosciamo l'astuzia dei nostri caporioni nel obnubilare l'immaginifico bobbolo che li vota.

Anonimo ha detto...

Fracatz, ti propongo di ribattezzare il tuo partito degli "under 70000", che tra l'altro è l'ennesimo caso di esterofilia uozamericacanssassiti perché in italiano sarebbe "sotto settantamila" o "SS", in Partito dei Sepolcri Imbiancati.

La parola "onesto" ha la stessa radice di "onore".

La letteratura sui "poveri ma onesti" è, appunto, letteratura, perché il bisogno spesso e volentieri ti obbliga a venderti, materialmente o metaforicamente.

Nel caso della "sinistra", la Prima Categoria, quella degli Idioti Assistiti, è la più numerosa e questi fanno e dicono letteralmente qualsiasi cosa, la più disonorevole, pur di ottenere stipendiucci e pensioncine, in generale la tutela clientelare della mamma-partito-stato.

Se poi andiamo a guardare la Terza Categoria, quella dei Fubastri in cui possiamo collocare i sopra citati Lerner e Saviano, predicatori milionari, siamo sul livello dei traditori della Patria, degli Efialte.

Quelli della Seconda Categoria, i Mai Cresciuti, sono incapaci di intendere e di volere, quindi più che "onesti" sono "innocenti", non conoscono il Peccato Originale.

Nota che le Tre Categorie le ritrovi pari pari nel M5S, il che ti rende conto di tante cose e del prossimo futuro.

Marco Poli ha detto...


... ma con chi ce l'aveva, Gus ?

:O

===

Marco Poli ha detto...

Cmq. anche “maternità surrogata” è un termine orrendo, a me suona persino peggio dell'altro.
Che tale pratica la si chiami in un modo oppure nell'altro, si tratta sempre di usare ragazze come schiave incubatrici di vite vendute allo stesso modo del pane al supermercato, orfanizzate di madre già alla nascita.
Una mostruosità congegnata per soddisfare le voglie petalose di orchi come tale Nichi Vendola e simili, oppure quelle di donne che odiano gli uomini però da single oppure in coppia omosessuale vogliono il bebè. Certo non cambia il giudizio, se il ricevente è una coppia eterosessuale.
Che sia un ovulo fecondato oppure un neonato fatto-e-rifinito, si compra come un bene su Amazon ( una volta si sarebbe detto come un bene sul catalogo Postal Market ).

===