Ultimi acquisti al Mercatino etc.


Quando andavo all'università il mio paradiso proibito era la Feltrinelli di Corso Italia a Pisa. Mi fermavo guardavo i libri,li prendevo in mano, li giravo e poi li rimettevo al loro posto perchè non potevo acquistargli perchè non avevo i soldi per farlo. I miei anni migliori per la formazione  sono stati caratterizzati dalla penuria di libri e vivevo pure in un Comune dove la biblioteca è entrata in funzione solo ... un anno fa più o meno.
Un giorno portai in ritardo un libro alla Mazzini di La Spezia, un testo per un esame universitario e mi fecero pure  la multa, ma insomma parliamo della metà degli anni '90 quando per andare a La Spezia e tornare, mi ci volevano circa 5.000 lire di corriera, insomma era già un viaggio! Se nel mio Comune ci fosse stata attiva una biblioteca con il prestito interbibliotecario non sarebbe accaduto. 
Ecco, l'avessi avuto il bonus dei 18enni da ragazza!
Da quando ho iniziato a lavorare mi sono comprata più libri di quelli che effettivamente poi ho letto. Un giorno mi sono pure comprata La Scienza della Logica di Hegel! ma cosa mi è mai venuto in mente?! 
Da circa un paio d'anni frequento una libreria che è anche molto attivà sui social si chiama Libreria Nuova Avventura a Marina di Carrara, è il mio riferimento anche per  i regali di Natale oltre che per acquisti  personali. 
Però quando trovo i libri al Mercatino, praticamente nuovi, non resisto! Questi 4 mi sono costati 10 euro e 20 centesimi. Spero di fare buone letture!

12 commenti:

semola ha detto...

... abbiamo una libreria preferita in comune ...
... acquisto da loro dai tempi in cui erano davanti agli Animosi ...
... poi il tracollo di Carrara ha fatto spostare tutti a Marina ...
... sia Caterina che il collega (che sembra uscito da un fumetto) sono preparatissimi ed eccezionali ...

Sara ha detto...

@ Semola, davvero!sono contenta di averli trovati!

Pier ha detto...

noi andavamo in pellegrinaggio alla Feltrinelli di Milano...
oggi invece pare che i libri siano fuori moda, con poca spesa puoi riempirti uno scaffale, tutti se ne liberano e il mercato dell'usato fatica a smaltire le scorte...
misteri!

Andrea Sacchini ha detto...

Da quel libro di Sparks è stato tratto un film molto bello, se non ricordo male.

fracatz ha detto...

buona lettura.
Se poi li riporti indietro al mercatino quanto ti danno?

Giovanni ha detto...

Da come scrivi devi essere una ragazza simpatica.
<essendo una persona preistorica circa ..... ho letto un solo libro in vita mia ...... un Uomo di Orina fallaci.
Tutto vero. Mi raccomando non ti scandalizzare, esisto anche queste persone.

Alberto ha detto...

A proposito di libri usati, qui a Milano il sabato c'è la fiera di Sinigaglia con parecchi banchi. E quando ci vado trovo sempre a pochi euro libri interessanti.

RobbyRoby ha detto...

Ciao io invece sono stata fortunata. Dalle elementari fino alla seconda superiore abitavo in un paese e li c'era una bella biblioteca. La bibliotecaria guai con me, era sempre contenta di vedermi.......mi faceva prendere 4 o 5 libri per volta. Ho sempre amato leggere e prima leggevo veramente tanto. Adesso leggo meno però amo sempre la lettura. Frequento le librerie e quando vado sono sempre molto gentili, sai a volte invidio il buono dei 18 anni.....sono stati molto fortunati ad avere questo buono.

Tissi ha detto...

La libreria.. il posto in cui perdersi..ecco x me lo shopping è: la libreria..vestiti scarpe altro solo per necessità..la libreria x perdersi😉
E ho una certa .dunque solo libri cartacei ..quelli dove senti l'odore dell'inchiostro..😉
Buona domenica

Dark Miryam ha detto...

Sono campionessa olimpionica di acquisto impulsivo di libri usati. Credo che il più costoso (esclusi gli introvabili) io l'abbia pagato cinque euro :D

Costantino ha detto...

Prima della pandemia anch'io frequentavo alcuni mercatini all'aperto, alla ricerca di cartoline dei paesini dove non si trovano più dal tabaccaio e di libri spesso introvabili altrove.
I miei sogni per il dopo pandemia : i mercatini di libri e cartoline, i viaggi, il mio solito ristorante, il ritorno dal barbiere ( se avrò ancora qualche capello superstite ). Per intanto anch'io leggo molto, meno male che ci sono i libri !

antonypoe ha detto...

qualche soldo da spendere per i libri ce l'avevo sempre.
ora invece mi manca il posto e non ne compro più :)
ciao