E poi l'orso

Olivia Newton John aveva a cuore la causa degli orsi della bile, cioè quegli orsi che ogni anno vengono torturati perchè dalla loro bile, secondo alcune pseudomedicine orientali (cinese e vietnamita) si possono ricavare dei preziosi medicinali, compresi gli immancabili rimedi "afrodisiaci".  Lei gli aiutava come ambasciatrice di Animal Asia
Immaginarsi migliaia di orsi con ferite aperte, infezioni e tumori, dai oggi, dai domani, non è che prima o poi verrà il mal dell'orso?
Culture millenarie...

Commenti

Pier ha detto…
preferisco ricordarla come Sandy
Anonimo ha detto…
Cosa ti aspetti? Qualsiasi sia il "Paradiso del Popolo" dove ha attecchito il Comunismo, puoi stare sicura che si tratta di una massa di minchioni, di ominidi. La Feccia.
Anonimo ha detto…
Osservazione di costume: John Travolta aveva 24 anni e Olivia NJ ne aveva 28 quando interpretarono due ragazzini della "high school" americana. Idem per Ralph Macchio, che interpretava il ragazzino di "Karate Kid" quando ne aveva 23. E' una tradizione del cinema americano. Non è il "giovanilismo" degli Anni Settanta, piuttosto è il "glory days" di tanti film in cui i protagonisti rigiocano le partite di quando erano ragazzi e le mogli ridiventano cheerleader, perché per gli Americani quando finisce la "highschool" finisce tutto il bello e comincia la pseudo-vita del lavoro, dei debiti e dei divorzi.
Mariella ha detto…
Lei era molto attiva, su diversi campi. Una donna che ha lottato contro il cancro come lei, per tutta la vita, aveva una spiccata sensibilità nei confronti della sofferenza altrui. Che fossero persone o animali, era lo stesso. Una persona eccezionale.
Filippo ha detto…
Culture barbarie, non millenarie.
UnUomo.InCammino ha detto…
Poveri orsi!