Terenzia

Nobildonna romana, fu la sposa di Marco Tullio Cicerone. Partecipe dei successi e delle traversie del celebre marito per ben 35 anni di matrimonio, dopo la vicenda della guerra civile tra Cesare e Pompeo, temendo che all'Arpinate venisse confiscato l'ingente patrimonio, opta per un divorzio dal pompeiano consorte.
Sposerà poi in seconde nozze lo storico Sallustio di dieci anni più giovane.
Praticamente più che una donna, un buon capitolo di storia della letteratura latina.

(n.d.r. e se poi si scoprisse che era lei la ghost writer di entrambi?)

2 commenti:

Lady Crochet ha detto...

bel quesito.
comunque mi fai riflettere su una cosa: chissà quante o quanti ce ne sono in giro. e se scoprissimo che il mondo è tutto al contrario? hai mai visto Tideland?
Scusa, sono andata fuori tema, però partendo dalla tua domanda, mi è venuto istintivo, quindi grazie, mi hai dato uno spunto per andare oltre :)

Sara ha detto...

Cara Lady, no, non l'ho visto, ma sono andata a leggere la trama: interessantissimo! anche tu mi dai spunti per riflettere, lo sai! Sara