10 febbraio 2012

evenienze in 1°classe

C'è una borsa che mi piace molto.
O meglio, una linea di borse che mi piace molto e già da un po'di tempo. Mi ha colpito fin dalla prima volta che l'ho vista ad una amica. Poi molto tempo dopo l'ho vista in un altro modello a un'altra conoscente. E ogni volta che le incontro e quelle hanno la borsa agognata al loro seguito, mi ci casca lo sguardo, tra l'ammirato e l'invidiosetto!
Sono un po'fissata con le borse io.
Mi piacciono quelle che si fanno notare. Perché le mie borse non le notano solo le altre donne, ma anche gli uomini.
Però mi dovrei anche dare un limite.
Ne uso una per volta.
E'anche una questione etica, insomma!
E poi devo cambiare le gomme alla Panda, devo fare la revisione e poi il governo Monti ha disposto l'aumento retroattivo dell'addizionale regionale!
Però...per il mese di marzo mi sono prefissata un traguardo e quindi ho deciso che se lo realizzo, mi regalo la borsa che mi piace tanto tantissimo!
E se invece non riesco nel progetto che mi sono prefissa, vorrà dire che la borsa che mi piace me la regalerò ugualmente come premio di consolazione!!!

14 commenti:

Kylie ha detto...

Regalarsi qualcosa che ci piace tanto fa bene allo spirito.

Buona giornata cara.
Bacio

mark ha detto...

Ora capisco, ti regali una borsa nuova per far colpo su qualche uomo. Mi raccomando scegli beni...la borsa :-)

il giardino di enzo ha detto...

Di questi tempi le borse sono al centro dell'attenzione mondiale, il tuo interesse smodato è in linea con la bce :))
Ciaoooooooooo!!!!

Sara ha detto...

@Mark per ora me la cavo ancora senza borse!!!!

unrosetoinviacerreto ha detto...

Ciao Sara, spero proprio che tu possa soddisfare il tuo desiderio.
Per quanto mi riguarda io porto la stessa borsa per tutte le occasioni
fino al suo completo sfinimento.
Mi affeziono anche alle borse.
Riciao.

nico ha detto...

ahahahah grandissima sara, ci credo che te la cavi senza borse eheh... bella risposta mi hai fatto morire :) in maniera inversamente proporzionale all'articolo che hai linkato, che non fa nemmeno piangere ma va oltre per lo schifo, soprattutto per coloro a cui le cifre riportate appartengono...poi se si pensa che c'è una parte di loro non arriva a fine mese e che invece c'è un'altra parte che di non denunciato sommerso ne ha almeno 10 volte...va beh, siamo sempre ai soliti discorsi! un abbraccio

Ernest ha detto...

ogni tanto ci vuole! A prescindere da Monti...
:)

Lunga ha detto...

Un ragionamento che non fa una piega!

Simonetta Russotto ha detto...

Io me la farei regalare da qualcuno di cui non posso fare il nome. E adesso scusa ma vado a urlare la mia rabbia in silenzio.
bacio,
Simo

viola ha detto...

i regali fanno sempre tanto bene :) io amo gli stivali.. me ne prenderei a centinaia

Il poeta sulle 23 ha detto...

Impara a resistere ai desideri.....scherzoooooo!!!!

Adriano Maini ha detto...

Il rapporto delle donne con le loro borsette mi ha sempre incantato!

maura ha detto...

Ciao Sara; siamo in recessione e dobbiamo fare sacrifici per pagare tutto quello che ci cade addosso, comprese le "tasse retroattive" e penalizziamo sempre il nostro superfluo, concedimi il termine...
Io credo sia giusto essere puntuali anche con noi stessi e non solo con le scadenze-ghigliottina; ben venga un regalo, di tanto in tanto!
Un abbraccio.

civettacanterina ha detto...

Sara, stesso bellissimo nome di mia figlia classe 1974 e tu?, che mi dice:"questo mese avrei voluto comprarmi un bel maglione ma......
no prima le tasse poi il condominio poi le bollette del gas e poi e poi... e il maglione è rimasto un sogno.
Ma prima del 13 novembre che si faceva? compravamo compravamo compravamo ubbidendo al mediatico input "state tranquilli, va tutto bene, i ristoranti la sera sono sempre pieni"!!! siamo forse stati un pò ipnotizzati da ci ci parlava dal piccolo schermo?
Fammi sapere se ti comprerai la borsa
Un abbraccio
Civetta Canterina