in corso d'opera

Ho chiuso il blog per circa due mesi, per esattezza, chiudere il blog è stata una scelta che ho maturato alla vigilia dei miei 43 anni, per una serie di ragioni, non ultimo il fatto che scrivere sul un blog, come faccio da 7 anni, non significa assolutamente scrivere bene. 
Mi sono resa conto più volte nel corso degli anni  che scrivo meno bene di un tempo, in special modo adopero un lessico limitato, anche per la troppa fretta con cui voglio postare un pensiero.
Il Blog di Sara ha un numero rispettabile di visite quotidiane, non intendo rivelarlo, ma posso dirmi soddisfatta, tenendo conto che non parlo di zuffoli e non metto foto di donne  nude.
Ovvio che se fai un post in cui metti una foto con le tette, aumenti un casino le visite, però non ti puoi raccontare che sei da premio Pulitzer.
Una volta ho scritto anch'io di tette e ho messo pure  una foto delle mie, coperte ovviamente da un castissimo top di cotone, però nel contesto di quella che era una riflessione meta-filosofica, bene, quello è stato uno dei post che ha avuto più visualizzazioni in assoluto, tuttavia  le chiavi di ricerca che portano da queste parti sono per lo più all'insegna del giardinaggio, delle talee di rose in primis.



Una cosa che mi dispiaceva non poco quando ho chiuso il blog era il fatto di inerdire in questo modo la visione  dei tutorial sulle talee, delle mie piccole esperienze giardinicole e soprattutto le foto delle mie piante.
Il fatto stesso di stare sul blog con la mia faccia, muovendomi tutto sommato in una realtà di provincia, mi ha posto alcune perplessità,  però ho idea che chi mi conosce nel quotidiano non sia particolarmente curioso di leggere il mio blog, nondimeno devo per forza tenere conto del fatto che ciò che scrivo non deve urtare le persone che conosco, anche se magari voglio essere solo simpatica.
In passato purtroppo mi è accaduto, quando ancora facevo teatro, infatti ho scritto un post sui dilettanti che si credono artisti e c'è rimasto male un tale, che in effetti corrispondeva alla tipologia umana in questione, però m'è dispiaciuto, sono stata superficiale in quella circostanza.
Adesso sto cercando di adottare un modello grafico che rispecchi la ripresa del blog dopo una pausa di riflessione di due mesi, quindi se passate spesso da queste parti, fate attenzione ai....lavori in corso!

17 commenti:

Maura ha detto...

Buongiorno Sara.
Noto una linearità ed una pulizia nei caratteri, ma credo che la Sara conosciuta 2 anni fa (seppur in modo virtuale) pervada il tutto.
Ogni persona é speciale e a modo suo credo che possa comunque arricchire chi ha vicino ed io ti sento vicina...
Seguirò il tuo viaggio, buona vita!

Francesco ha detto...

buona vita no ! porta sfiga !

adesso metterò anche io delle tette, ultimamente ho pochi lettori !

Ady ha detto...

sono contenta di averti ritrovata. attendo impaziente le novità. adoro i lavori in corso. baci ady
Ubique Chic

Maura ha detto...

@ Francesco
Non era mia intenzione, ero in buona fede e poi non avevo mai sentito dire che porti sfiga.

Mariella ha detto...

Bentornata.

diego ha detto...

sei una donna bella, intelligente, simpatica e anche dotata di sense of humor, inoltre gli argomenti sono interessanti, sia riguardo gli animali, le piante e la vita narrata da una certa angolazione «femminile»

certo, quando un blog è di qualità è più difficile mantenerla sempre allo stesso livello

secondo me è meglio scrivere poco e bene

fracatz ha detto...

ahahahahha la solita riflessione del blogger consapevole. E' chiaro a tutti che quello che dovevamo dire lo abbiamo detto e che restando in ballo rischiamo la banalità, specialmente per il visitatore nuovo, chè quelli che ci hanno conosciuto quando eravamo arzilli e sempre sul pezzo, piano piano ci hanno lasciato, hanno chiuso.
Peccato non ti abbia incontrato prima, per leggere le cose migliori, però ti prometto che quel link sulle tue tette prima o poi lo prendo

Costantino ha detto...

Non si scrive sempre allo stesso modo, ma di certo i tuoi post sono sempre interessanti,competenti, ironici nella giusta misura.

aboutgarden ha detto...

ecco io distratta non mi ero neppure accorta dell'accaduto, e sono felice in definitiva di trovare tutto come prima e a giudicare dalle tue intenzioni,se possibile, ancora meglio di prima!!!
Mi piace tanto ciò che scrivi e come lo scrivi ed è vero sarebbe stato un peccato non fare partecipi gli altri anche delle preziose informazioni di taleaggio.
che sia un anno ricco di germogli cara Sara
un abbraccio
simonetta

Cinzia ha detto...

Cara Sara, concordo con te che spesso per fretta si scrive meno bene. Io personalmente lo noto non solo per quanto concerne il blog, ma in generale. Ed è una riflessione che viene fatta anche dagli "specialisti". Forse è l'evoluzione dei tempi.
Per quanto concerne le tue riflessioni sui blog, mi permetto di dirti il mio pensiero. Io penso che il blog sia come la vita di tutti i giorni. A volte si fanno discorsi "profondi", a volte si parla di cavolate, a volte si spettegola, a volte si parla di tette e altro. Ognuno è libero di dire e fare ciò che preferisce, fino a che le sue parole e le sue azioni non arrecano danno a nessuno.... Il bello del blog è che se una cosa non mi piace posso chiudere la pagina... nei contatti diretti questo non sempre si può fare Io ho imparato in questi anni a lasciare andare il bisogno di essere "speciale" e sto imparando ad accettare in me e negli altri anche gli aspetti (o le parti) che mi piacciono meno.... senza giudicarli, semplicemente osservandoli. Non si può essere sempre "perfomanti". Recentemente ho letto una citazione che mi è piaciuta molto: "per essere perfetta le mancava soltanto un difetto"...
Cara Sara, grazie dei tuoi auguri. A te l'augurio di essere felice ogni giorno dell'anno.

Federica ha detto...

ben tornata!!!

nonno enio ha detto...

per un pò avevo temuto che tu volessi smettere per sempre ! Ti auguro di ricominciare da dove hai lasciato con la solita voglia che ti contraddistingue. Ciao e Buon Anno

franca ha detto...

Quando mi sono accorta che non potevo più leggere i tuoi post perché " non invitata " , così diceva la frase ogni volta che cercavo di aprire il tuo blog ho anche pensato di venire dove lavori per farmi dare il permesso. Il tuo blog mi è mancato molto, è stato un bellissimo regalo ritrovarlo aperto . Ti leggo e spero di continuare a farlo ancora per molto. Un abbraccio da la Dogana

franca ha detto...

Bentornata .
da la Dogana

Adriano Maini ha detto...

Felice Anno Nuovo, Sara!

UnUomo.InCammino ha detto...

Molto migliore e più leggibile la nuova grafica.
In quanto a... tette & testa è semplicemente una combinazione come quella tra acido nitrico e glicerina.

UnUomo.InCammino ha detto...

E visto che hai riaperto ti ho rimesso nei miei diari preferiti. :)