ti piace mangiare l'agnello a Pasqua?

4 commenti:

elenamaria ha detto...

Vegetariana in cammino veg, mai più!

UnUomo.InCammino ha detto...

Premetto che non sono vegetariano.
Inoltre non considero più o meno degno un equino o un suino o un bovino o un ovino o un caprino.

Detto questo non posso notare che l'associazione sinergica di mode (in questo caso tradizionali) più grandi numeri (la popolazione di homo è via via più gravemente insostenibile dagli anni Settanta del secolo scorso) sta portando a questa che è una delle follie.

Si pensi anche alla distruzione pressoché completa degli stock ittici, all'industria suina, all'aberrazione delle farine animali per gli erbivori, all'estinzione in corso del tonno e del pesce spada, etc. .

Il numero attuale di homo (peraltro in crescita di 80 milioni all'anno, uno stato molto popoloso come la Germania in più ogni anno) è semplicemente incompatibile con un allevamento ecologico, equo e sostenibile.

Per migliorare la vita a vitellini, puledri, agnelli, porcellini, capretti e bambini è assolutamente necessario che diminuisca di cinque settimi il numero di homo e, qui in Italia, di almeno i tre quarti.

Giò ha detto...

Direi di no! Non ho motivi di risentmento nei confronti degli animali tali da indurmi a compiere riti sacrificali di massa! Non sono vegetariano ma la carne la mangio pochissimo, quasi niente.

Francesco ha detto...

semplicemente l'agnello non mi piace