06 maggio 2014

Calycanthus floridus

 photo 347043c2-cbc7-4847-b2df-869a8729d0e8.jpg Nel mio giardino è sacrificato, così che subisce ripetute potature talora spietate che ne contengono l'esuberanza. Meriterebbe uno spazio tutto suo per potersi esprimere, allora lo lascerei crescere, senza fare altro che fotografare i suoi fiori semplici,ma di quel colore rosso caldo, che tanto dona a chi come me ha i capelli castano scuro. Sarebbe una bella siepe, ma purtroppo nella stagione invernale resta spoglio.

Calycanthus floridus

9 commenti:

UIFPW08 ha detto...

I particolari fanno della foto un'opera d'arte
I miei complimenti Sara
Maurizio

Francesco ha detto...

non ho capito quindi, è bello o fa cagare ?

Sara ha detto...

è bello, per questo meriterebbe di crescere libero senza potature

Costantino ha detto...

Ne ho uno in giardino,anche lui sacrificato perchè sempre all'ombra sotto un imponente pruno da fiore.

UnUomo.InCammino ha detto...

Quel rosso è una meraviglia!
Mi piace, così semplice e cromaticamente sontuoso.

Mariella ha detto...

Molto bello, Sara.
Domenica prossima a Milano c'è Orticola.
Di sicuro ti piacerebbe.
Io non me la perdo.

Primo Junior ha detto...

Un rosso caldo che solo la natura è capace di catturare lo sguardo e stimolare l'immaginazione di poterlo ammirare insieme a noi quattro. Che meraviglioso pantone, molto simile a quelle che scorre dentro le tue vene.

Federica ha detto...

sembra un fiore molto raro... può essere che io non l'abbia mai visto?

Ernest ha detto...

sembra zucchero!