21 agosto 2014

cercasi letture biografiche

Per essere fornita, era senza dubbio una libreria fornita. Forse sono io che ho le idee un po'confuse, ma da un po'di tempo confidavo nell'idea di leggere la biografia di un personaggio femminile di grande levatura,  preferibilmente una laica, perché chiaro che se ci si orienta sulle agiografie i titoli non mancano. Ma ispirarmi a una santa è un po'troppo impegnativo per le mie forze.
E così oggi cercando tra gli scaffali, m'è parso, che da Maria Antonietta, a Caterina dei Medici a Lucrezia Borgia, solo i personaggi femminili controversi paiono sollecitare l'interesse degli storici, almeno per quanto concerne i prodotti editoriali riservati alla grande distribuzione. Solo le solite dark ladies fanno vendere i libri e magari sulla scia di una presunta rivalutazione a distanza di secoli?
Io sono alla ricerca di un modello edificante, se avete il titolo della biografia di qualche grande donna da segnalarmi, lo leggerò volentieri.

30 commenti:

Francesco ha detto...

Io avrei cercato la biografia di santa Rita da Cascia

Sara ha detto...

Mi piace, è una delle mie sante preferite, è associata alle rose!

Nuvola Sospesa ha detto...

A me e' piaciuta molto "La lunga vita di Marianna Ucria" anche se non e' una biografia in senso stretto...

Ora non mi vengono altri nomi (pensavo a donne nella scienza, ma volevo dire qualcosa oltre a Marie Curie e Rita Levi Montalcini)

diego ha detto...

una piccola casa editrice, le edizioni dell’altana, ha in catalogo un bel libro di margherita hack, che ho letto con grande piacere, dal titolo «perché sono vegetariana» dove racconta la sua vita con molti riferimenti anche al suo amore per gli animali

a me è piaciuto molto

Primo Junior ha detto...

Anna Maria Mozzoni. Oggi è il mio compleanno e sto pensando a mamà. Quindi se mamà è la donna più importante della vita di un essere umano, nello stesso modo lo deve essere anche la tua. Non ti rimane altro che fare una ricerca su tutti quelli che l'hanno conosciuta per dire: parlami di lei!

Sara ha detto...

@Nuvola il libro della Maraini credo di averlo già, devo decidermi a leggerlo. La vita della Montalcini, idem!

Sara ha detto...

@Grazie Diego, in effetti il fatto che fosse vegetariana è un motivo in più per ammirare la Hack.

Sara ha detto...

@Auguri Primo!!!! quanti se si può?
Ho cercato un titolo per la Mozzoni, bisogna che m'impegno di più, è sicuramente un personaggio che merita tantissimo!

Primo Junior ha detto...

Tre miglia marine per il giro di boa. Le vele al titanio stanno iniziando a preoccuparmi perché vanno troppo veloci. Quindi, intravedendo lo scoglio delle sirene non ho avuto la soddisfazione di essere legato ed udire il loro canto.....tutto passa velocemente, ahimè!

Primo Junior ha detto...

Comunque grazie del tuo augurio, anche se non potevi fare a meno visto la mia richiesta, ma avevo voglia di un augurio fuori dal mio mondo. Sono entrato per un attimo nel tuo....non penso di avere fatto danno!!

Mariella ha detto...

Peggy Guggenheim.
Grandissima donna. Ne scrissi tempo fa.
Vale la pena di leggere la sua di biografia.

Sara ha detto...

@Primo, non ho capito! quanti anni hai?

Sara ha detto...

@Mary ottimo, ma tu hai un titolo?

Federica ha detto...

un'amica ha letto la biografia di Frida Kahlo e le è piaciuto tanto.


io ho letto poco tempo fa la biografia di Estela Carlotto: un personaggio molto interessante per avere un esempio vivente di quello che è la perseveranza, anche alla luce degli ultimi lieti eventi :)

Sara ha detto...

@Federica tu sei una garanzia in materia di recensioni!

Primo Junior ha detto...

Mi chiedo perché devo essere sempre quello che da i numeri: 47!

Primo Junior ha detto...

Sto trovando difficoltà a rientrare a casa......i venti non sono più come quelli di una volta. Adesso girano a mulinello molto più frequentemente per via della rotazione terrestre.....penso che si sia stancata la nostra Madre ad avere qualcosa di inutile.

Mariella ha detto...

"Una vita per l'arte" di Peggy Guggenheim edito da Ruzzoli. Divertente, dissacrante, estremamente moderna.

Nik ha detto...

E' che la misura del miglio marino è una media tra le misurazioni a latitudini diverse. Infatti la Terra, a causa della rotazione attorno al proprio asse, non è una sfera perfetta ma è schiacciata ai poli. Il miglio nautico quindi risulta essere diverso alle varie latitudini e cioè:

A latitudine 00° 1843 m
A latitudine 30° 1847 m
A latitudine 45° 1852 m
A latitudine 60° 1857 m
A latitudine 75° 1860 m
A latitudine 90° 1862 m

Il problema è: da che latitudine scrive Primo? Auguri anche da parta mia.

Sara ha detto...

Belin fanti come siete esperti!bravo Nik!
Ma Primo sei acuspide?

Vera ha detto...

qualcosa su Artemisia Gentileschi, oppure su Ipazia

Sara ha detto...

@ Vera! su Ipazia sicuramente potrei trovare molto, su Artemisia non ho idea. Bello anche il nome!

Vera ha detto...

http://www.anobii.com/books/La_passione_di_Artemisia/9788865590041/0163ee2f640b319d77/

http://www.anobii.com/books/Artemisia/9788890635700/015406d72dd7715d1b/

http://www.anobii.com/books/Artemisia_Gentileschi_La_pittura_della_passione/9788878940215/018f666a6875da655d/

http://www.anobii.com/books/Artemisia_Gentileschi/9788866480013/0161bdec00116beaa2/

Sara ha detto...

Belin Vera! sei meglio di google!

Primo Junior ha detto...

Grazie Nik.

Claudia ha detto...

La mia Birmania di Aung San Suu Kyi
Ciao!

Sara ha detto...

Claudia,grandissima giardinicola!

Claudia ha detto...

Sara, la Regina delle Rose!

Biagioli Alessandro ha detto...

la terra è un geoide cosi si chiama per convenzione la sua forma :) il libro che ti dico io .amo le donne famose forti e determinanti , Margaret Thatcher
non ne avranno scritto la biografia ma è interessante la storia della contessa di Bertinoro

UnUomo.InCammino ha detto...

Mi viene un Vandana Shiva.