Ludi plebei - cosa fare in giardino a novembre


  • Se non piove, ricordarsi di annaffiare,oggi ci stavo per rimettere un osmanthus che coltivo in un vaso di plastica. La plastica e le giornate ventose sono fatali per far restare i vasi all'asciutto!
  • Mettere a dimora gli ultimi bulbi a fioritura primaverile. Tulipani, iris, narcisi.
  • Estrarre dalla terra i bubli che hanno fiorito d'estate; pulirli e ricoverarli da manuale in un luogo fresco e asciutto. È il momento per ricordarsi di dividere quei bubli negletti da troppo tempo, al punto che sono diventati ciechi, cioè non fioriscono più perchè troppo fitti. 
  • Recuperare i semi dei fiori, per seminarli il prossimo anno.
  • Mettere a dimora nei vasi le viole del pensiero, un po'(non troppo!)riparate dal sole, fioriranno ininterrottamente fino alla prossima primavera innoltrata.
  • Per colorare i balconi d'inverno, a parte le viole appunto, ho preso due piccoli arbusti di eleagnus, uno dalle foglioline schreziate bianche e verdi, l'altro dalle foglioline screziate gialle e verdi. 
  • Ovviamente in questo periodo bisogna pure mettere le piante al riparo dal freddo, nella casa dove vivevo prima avevo una veranda e delle serette fredde. Dove vivo adesso mi sono arrangiata mettendo le piante da ricoverare contro il muri delka casa e le ho protette con il nylon comperato al consorzio. Durante l'inverno mi toccherà pure sfasciarle ogni tanto, nei giorni più caldi, per annaffiarle.

12 commenti:

semola ha detto...

...con l'arrivo del freddo le tartarughe si sono "interrate" e andranno in letargo fino a marzo...
... io ho messo al coperto i limoni, sotto gli archi...
... per il resto lascerò che la natura segua il suo corso...
... chi si adatta sopravvive...

Novella Semplici ha detto...

Messi viole e ciclamini con una piccola edera.
Non ho protetto niente perché ho tutte piante abbastanza gelo-resistenti e le poche (tipo il plumbago) sono adeguatamente riparate dal muro del terrazzo, che alza la temperatura all'interno di un grado o due almeno rispetto all'esterno. Siamo in pianura a un'ora dal mare, gela ma non spesso e con temperature di poco inferiori allo zero.
Essendo però esposto a nord-ovest e molto umido in inverno, devo regolarmente controllare che i vasi di bulbi in inverno non si bagnino troppo quando piove o rischio il marciume.
Annaffio solo le piante in vegetazione, le camelie soprattutto, che stanno formando tanti bei bocci.
Stamani, appunto, prima gelata. Buon riposo invernale, giardinicoli!

fracatz ha detto...

visto che oramai il terreno è sempre bagnato, ricordatevi pure di fare talee di rosmarino e salvia per avere piante sempre fresche e non correre il rischio di restare senza, qualora vi si seccassero.
Per chi ancora non lo conoscesse esiste anche una qualità di basilico che vive anche d'inverno e che si propaga anche esso per talea ed è il basilico a foglia ruvida
http://coltivazione.net/wp-content/uploads/2015/05/coltivazione-basilico-300x219.jpg
se lo vedete in qualche orto, prendetene un rametto e mettetelo in un bicchiere con l'acqua fino a che non sviluppa le radici

nonno enio ha detto...

io, che non sono un pollice verde, la penso come Semola, i vasi li ho messo in un luogo "sicuro" in giardino e aspetto che la natura faccia tranquillamente il suo corso, eventualmente in primavera ricompererò le piantine di Geranio e li rimetterò a dimora con nuovo terriccio...

UIFPW08 ha detto...

Meno male che ci sei tu Sara..grazie dei consigli
Maurizio

Costantino ha detto...

Qui nel Novarese a novembre fa già un gran bel freddo. Maturano però le bacche di "goumi" ( eleagnus multiflora, se ben ricordo ) così aspre che persino gli uccellini più affamati disdegnano, ma di cui sono particolarmente goloso.
In (lunga) attesa delle ciliegie e delle pesche e prugne selvatiche della prossima estate.

Boh ha detto...

Prima o poi riuscirò a non far morire una pianta (allo stato attuale non possego piante perchè in casa mia durano.....2/3 mesi se gli dice bene) :p

Claudia ha detto...

Come faccio fiorire l'Alstroemeria?
L'ho lasciata stare
Non fioriva.
L'ho diradata togliendo palate di bulbi
Non fioriva.
Ho riempito gli spazi di concime
Non fiorisce.

Sara ha detto...

Non disturbarla!certe piante vogliono essere ignorate!

Claudia ha detto...

Grazie, tornerò ad ignorarla. Di metterci palate di concime me l'aveva consigliato Raziel.

Sara ha detto...

No, non concimarla altrimenti rischi che ti faccia troppe foglie.

Claudia ha detto...

Ok, grazie!