20 maggio 2015

un panzonetto , un cane di razza e una considerazione amara.

Sono in fila alla cassa del discount, mi volto sui tacchi dorati e vedo un cucciolo di cane nero al guinzaglio di un panzonetto tatuato. Istintivamente mi avvicino e mi chino ad accarezzare il cucciolo.
Alzo lo sguardo verso il panzonetto tatuato e gli chiedo se il cagnolino e'di razza e lui s'illumina: si! E inizia a spiegarmi la razza del cane, che voleva proprio quello, che arriverà a pesare almeno 50 kg etc....

Guardo il cucciolo, per la verità meno vispo della sua età e ancora troppo incerto nel voltare il musino intorno, senza punti di riferimento : "è troppo piccolo!" e il panzonetto ribatte" ma ha 70 giorni!", a me sembra che abbia ancora bisogno della mamma e gli chiedo  "Ma l'hai pagato?". "Si, 1200 euro! l'ho preso un allevatore e..."
Non gli lascio finire la frase : "1200 euro! con tutti i cani che aspettano un padrone nei canili?! Per forza siamo una società in decadenza!"
E mi giro di nuovo sui tacchi, mentre il panzonetto cambia fila alla cassa, non volendo più condividere la sua presenza con me. Nell'altra fila, il cucciolo desta per un attimo l'attenzione di una giovane donna, ma giusto 3 secondi.
C'è pieno di  persone che acquistano un cane per darsi evidentemente quella qualità che come esseri umani gli manca. 
Per altro è più spesso la gente d'estrazione sociale modesta che acquista cani di razza, il che è indicativo, cioè il panzonetto che fa la fila al discount con me non è  certo un capitano d'industria o un facoltoso imprenditore.
Me lo vedo seduto al bar, con i suoi tatuaggi e il suo cane da 1200 euro a lamentarsi che in Italia ci sono troppi extracomunitari e che i politici rubano e devono  andarsene tutti a casa etc.
Allora non  diamo la colpa a Renzi, ma manco a Berlusconi, non diamo la colpa a nessun politico!
Piuttosto confidiamo nelle indagini scientifiche per avere la conferma che siamo un Paese geneticamente scemo!

14 commenti:

Lorenzo ha detto...

Sara, primo è prova di grandissima scemenza e motivo di tristezza il fatto che ci sia qualcuno che da la colpa "ai politici".

Secondo, dato che gli scemi sono la maggioranza della umanità, tutto quello che vedi intorno è pensato su misura per gli scemi, per attirarli, per rassicurarli, per dargli l'idea di essere geni incompresi.

Paradossalmente, i "politici", gli esperti di marketing, le aziende, i "media", eccetera, tutti parlano e agiscono in funzione degli scemi, a costo di prendersi la "colpa" della scemenza.

Se poi vogliamo andare ad esaminare la questione degli animali domestici, penso sia ovvio che la scemenza sia parecchio a monte rispetto al canile contro l'acquisto del cane di razza. Cosa palese sopratutto a chi vive in città.

unrosetoinviacerreto ha detto...

Leggendo il titolo pensavo che panzonetto fosse qualcosa da mangiare :-), poi mi sono sbellicata dalle risate perchè lo vedevo, con il suo cagnolino d'oro seduto al bar.
In realtà non c'è niente da ridere.
Ciao

Federica ha detto...

a me un tizio una volta ha detto che il suo cane, uguale a quello del film hachiko, l'aveva pagato 9000 euro.


Io non sapevo come nascondere dal mio viso l'espressione "ma allora sei proprio un coglione"! (scusa ma non trovavo nessun altro giro di parole per esprimere il concetto)

Francesco ha detto...

gli italiani sono una massa di idioti che tra di loro si trovano molto bene

fracatz ha detto...

con gli anni diventi intollerante, insofferente, provi disagio, pensa che io volevo indire un referendum per essere annessi dalla germania, poi mi son fondato il mio partito (il glorioso partito degli under 70.000)per arrivare alla conclusione che il bello della democrazia è che la maggioranza decide per sè e per tutti gli altri.
Preferisco la democrazia e quel filino di humor che mi lascia scorrere addosso tutto ciò che non amo

Anonimo ha detto...

Ciao Sara, ti leggo sempre con curiosità.
Condivido per buona parte quello che scrivi, 12oo euro per un cucciolo sono un'esagerazione. Quando poi non sei dell'"upper class", fa un po' ridere
Ma io stessa ho sempre avuto il pallino per una certa razza di gatti e per la prima volta - dopo aver avuto negli anni randagi capitati per caso o cuccioli regalatimi da conoscenti - a quasi 40 anni ho acquistato a un prezzo ragionevole il gatto che desideravo. Esiste il buon senso e la giusta misura. Non credo si debba demonizzare a prescindere. C'è qualcosa di male? Conosco onesti e appassionati allevatori di gatti e cani che selezionano per passione, non lo trovo disdicevole. Tirare poi in ballo la politica, mah.
Dani

Sara ha detto...

No, non demonizzo a prescindere, ci mancherebbe altro. Uno può acquistare un certo tipo di cane per svariati motivi, compreso la passione per una razza determinata. Contesto tuttavia la strumentalizzazione degli animali intesi come cose, poi sai anche tu che a fronte di persone che traggono un lucro legittimo dall'allevamento, c'è gente che specula sulla salute dei cuccioli.
Ho tirato in ballo la politica perchè mi sembra opportuno.

Lorenzo ha detto...

"il bello della democrazia è che la maggioranza decide per sè e per tutti gli altri"

Falso. La democrazia per come la intendiamo oggi è esattamente l'opposto e cioè la dittatura (dei diritti) delle minoranze sulla maggioranza.

Non solo il Parlamento legifera normalmente contro il volere e l'interesse della maggioranza degli Italiani ma la Costituzione prevede espressamente non solo l'assenza del famoso "vincolo di mandato" ma anche il fatto che certe materie (es. fiscalità, trattati internazionali) siano negate alla consultazione popolare.

Mark Renthon ha detto...

Sto in trattativa per un gatto. Fa più chic.

@enio ha detto...

speriamo solo che il panzonetto non lo lasci magari in autostrada quando quest'estate andrà in ferie

Claudia ha detto...

La cosa triste riguardante i cani di razza è l'accoppiamento tra consanguinei. Questo genera molti cuccioli imperfetti che vengono soppressi.
Me lo diceva una signora, madre di un veterinario.

tvandtv ha detto...

ero giò pronta x la ricetta del panzonetto.. ; )

trisportlife ha detto...

Il mio batuffolino l'ho preso in un canile, occhioni tristi ora guai a chi me lo tocca. Lo amo!!!!!! E tutti mi chiedono di che razza è.... è un figoso!

Jazz nel pomeriggio ha detto...

:-)

Ciao