10 luglio 2016

Ma chi e'quella li'?

IL PROMETEO INCATENATO
ESCHILO
LA SPEZIA  -CASTELLO DI SAN GIORGIO
9 luglio 2016

Efesto (!) che si accinge ad inchiodare Prometeo alla rupe 

La prima a sx delle  Oceanine che fluttuano intorno a Prometeo


Lo spettacolo e' venuto proprio bene, sono contenta di come ho recitato, al debutto che facemmo a fine marzo invece, a un certo punto del pezzo in cui interpretavo Efesto ebbi paura, mi ritrovai il vuoto in testa e  interruppi la parte, se pur con un po'di maestria! Non se ne accorse nessuno, ma bisogna mettere  in conto che in teatro queste cose possono capitare. 
Non e'stato facile tornare a recitare dopo 10 anni, ho iniziato le prove ad ottobre e poi e'capitato di tutto. 
La parte di Efesto e'stata piu'impegnativa, rispetto a quella in cui facevo l'Oceanina, ho impiegato un po'a modularmi il personaggio, per altro una figura maschile oltre che un dio. Interpretare gli dei di solito e'difficile , ma  nel caso di Efesto, la cosa era meno impegnativa tutto sommato , perche'era un dio sofferente, essendo costretto a inchiodare Prometeo contro il suo volere e insomma la sofferenza degli dei notoriamente li avvicina agli umani.
In modo speciale ieri sono riuscita sul palco a realizzare la cosa piu'importante di tutte: mi sono divertita! Evuoe'!

8 commenti:

Marco Bertoli ha detto...

Parte non lunga ma impegnativa; e con una bella tirata subito al principio. Complimenti!

semola ha detto...

....... "Eschilo, Eschilo, che qui si Sofocle, ma attenzione alle scale, che sono Euripide, se no cadi e Tucidide!" ...................

Sara ha detto...

@ Marco si, la parte di Efesto era relativamente breve, mapoi facendo l'oceanina sono stata sul palco tutto ilresto del tempo.

Ernest ha detto...

Ciao ti ho nominata per i Liebster Award da me... si parla di libri :-)

diego ha detto...

complimenti cara Sara

Novella Semplici ha detto...

Brava!

UIFPW08 ha detto...

Quandi di è se stessi tutto è naturale. Ottima la foto con gli occhiali Sara
Maurizio

La Laura ha detto...

Ben fatto. Mi piacerebbe fare l'oceanina. E basta però