Magliette - Anchors the soul


Popolano i nostri armadi: fedeli compagne del tempo libero, sempre presenti pure nei momenti di fatica, alcune neglette, altre legate a cari ricordi. Acquistate in fretta, oppure accumulate nel corso dei compleanni. Poi ci sono quelle in omaggio, strategia di marketing  sempre più rara, o sbaglio? Magliette con un prezzo stracciato, quella della foto, credo di averla pagata 2.5  euro, altre invece in virtù di un piccolo logo, veleggiano verso prezzi impegnative, ma ha senso poi?
Ricordo il giorno in cui ho acquistato questa da Terranova sulla variante a Sarzana, ero abbastanza arrabbiata dopo un colloquio con la responsabile di un ufficio postale. Ho preso questa maglietta insieme ad altre tre o quattro, perchè costavano poco, un ricambio veloce a buon prezzo e poi tendo un po'ad intercettare le magliette blu. 
E sarà che da un paio di giorni mi sento un po'messa alla prova dalla vita quanto a sopportazione, ma oggi  mi sono ritrovata sull'asse da stiro la scritta Anchors the soul e mi è sembrato un bel monito da fotografare!
D'altro canto il mio Maestro, Agostino di Ippona, insegna che il mondo è res e signa.

7 commenti:

UIFPW08 ha detto...

Niente male..

Francesco ha detto...

Persino io ho decine di magliette

Pier ha detto...

Molto utili... sia per l'estate che in inverno, anche io tendo a comprarne due o tre per volta, quando le trovo belle; che vuol dire di cotone morbido.

Mariella ha detto...

Cassetti pieni.

Icaro ha detto...

Peccato che le.dobbiamo rimettere tutte nei cassetti fino al prossimo caldo!

fracatz ha detto...

la majjetta ha da esse de cotone pe' nun puzzà

Federica ha detto...

chissà perché io immagino che le magliette giuste per te siano molto fiorite :)