Attraversamento pedonale

L'ora è tarda, invece questa cosa mi è successa ieri mattina presto, ero a La Spezia.
Il tratto di via Vittorio Veneto mi è apparso senza auto e sullo sfondo ho visto un a figurina prossima alle strisce pedonali. 
Una macchina tipo Fiorino mi  sorpassa e io penso che arrivato alle strisce il tipo si fermerà per farla attraversare. 
Per niente! Quello tira dritto e prosegue accodandosi al semaforo rosso. 
Mi fermo io. È una ragazzina minuta, regge uno zainetto sulle spalle, potrebbe avere 13, 14 anni. 
Ma quello che è passato prima di me non l'ha vista?
Ma che vuoto c'è nella testa di uno che vede una ragazzina e non si ferma per farla attraversare!
Per andare a mettersi in fila a un semaforo rosso!?!
Quanto mi piacerebbe raggiungerlo al semaforo rosso, tirarlo fuori dal finestrino e riempirlo di ficonate!


11 commenti:

UnUomo.InCammino ha detto...

L'auto influisce pesantemente sulla psiche delle persone. L'abbinamento 'disponibilità di energia' + 'tecnologia' è una sorta di amplificatore mostruoso: il peggio, assai diffuso, viene moltiplicato per enne.
Più ti sposti da nord a sud, da Trondheim a La Spezia, Reggio Calabria, Il Cairo, peggio è.
Un coglione è un coglione, un coglione con uno strumento è peggio.

UnUomo.InCammino ha detto...

Nota polemica: i masosadici tra il cattocomunistoide e l'arcobalengo, non avendo noi italiani problemi a sufficienza, si divertono a importare milioni di stranieri che in percentuale rilevante, sono balordi, psicopatici, islamici, delinquenti, avanzi di galera, senz'arte ne parte, tagliagole, spacciatori, papponi, etc. .
Certamente anche il traffico migliorerà Con questo fior fiore!
La madre degli utili idioti è sempre incinta.

Franco Battaglia ha detto...

Io a volte vedo persone sulle strisce che avanzano ma calcolo prima se il mio passare senza fermarmi infici in qualche modo il loro procedere. A volte calcolo che passando non avrebbero neanche bisogno di rallentare, io passare e loro avanzare senza neanche rallentare un po', di più, io passare senza neanche aumentare la velocità, e loro continuare l'attraversamento senza rischiare neanche lo sfioro.
Ma non calcolo che tanti potrebbero comunque urtarsi mettersi preoccupazione ignari dei calcoli di balistica e velocità da me intavolati. Allora mi fermo, e li guardo passare con lo sguardo che sottintende "volevi mettermi sotto eh?!". Ignoranti.

Nuvola ha detto...

Io a volte vedo persone sulle strisce che avanzano ma calcolo prima se il mio passare senza fermarmi infici in qualche modo il loro procedere. A volte calcolo che passando non avrebbero neanche bisogno di rallentare, io passare e loro avanzare senza neanche rallentare un po', di più, io passare senza neanche aumentare la velocità, e loro continuare l'attraversamento senza rischiare neanche lo sfioro.

L'Italia è proprio un paese dove la cultura degli automobilisti è da irresponsabili.
Il codice dice chiaramente che uno deve FERMARSI alle strisce pedonali.

Lo fanno in tutti i paesi civilizzati: Germania, Austria, Svezia... lo fanno e stanno zitti senza CALCOLARE.

Nuvola ha detto...

Per ribadire:

http://www.aci.it/i-servizi/normative/codice-della-strada/titolo-v-norme-di-comportamento/art-191-comportamento-dei-conducenti-nei-confronti-dei-pedoni.html

Francesco ha detto...

hai ragione ma quando stai tanto al volante può capitare che stai incazzato. bisogna sempre mettersi nei panni degli altri

fracatz ha detto...

c'è di peggio, c'e

Mark Renthon ha detto...

Cos'è la ficonata?

Sara ha detto...

La ficonata è un pugno molto forte!

tissi ha detto...

adesso che ho capito che la ficonata è un pugno ..ecco ti darei una mano ..;))
pensavo : ha fatto errore voleva dir piconata ..ecco li ti avrei aiutata lo stesso ;)))
serenità

Ernest ha detto...

siamo accerchiati dal vuoto totale