Piazza Capolicchio

Passo spesso per piazza Capolicchio. Mi soffermo a guardare le bordure di santolina e le rose tappezzanti che digradano verso la fossa del torrione, per la precisione quel torrione sarzanese limitrofo alla "Croce" dove s'incontrarono San Francesco e San Domenico. Ogni volta mi sorprendo a riflettere su quella scelta di verde urbano, essenziale e nel contempo di buon gusto, che segue con dolcezza il declivio che congiunge via Torrione San Francesco con via dei Molini (si, "Molini" in sarzanese, non "mulini" in italiano). Mi piace che il Comune di Sarzana abbia restaurato in modo gradevole quella piazza, anche se non mi ricordo quale carica istituzionale venne a inaugurarla a suo tempo.
Quella piazza che mi lascia puntualmente, ogni volta che ci passo, un filo di malinconia, anche se ho pudore e molta difficoltà a spiegare il perché. Quella piazza che è intitolata a Dario Capolicchio, cittadino sarzanese, poco più che ventenne, ucciso nel 1993 nella strage dei Georgofili. Dario risiedeva a Firenze perchè studiava Architettura all'università.
Io all'epoca dell'attentato facevo la postina a tempo determinato, ronzavo per la piana e per i monti di Arcola sopra un motorino Peripoli rosso, cantando la canzone della Nannini"Radio Baccano" tra una consegna e l'altra.
Fa effetto pensare a una persona che oggi dovrebbe avere la mia età, che avrebbe potuto fare tutte le cose che ho fatto io: avrebbe potuto laurearsi, sposarsi, stringere amicizie, raccogliere successi, subire sconfitte, scoprisi giorno dopo giorno più adulto...quante cose vissute in questi anni!
Il Comune di Sarzana ha disposto anche una borsa di studio per rendere omaggio a quel nostro concittadino, e conosco personalmente un promettente archeologo che si è aggiudicato l'ultima edizione.
Stasera sono passata con Apua, per l'ennesima volta da quella piazza. All'inizio e verso la metà del sentiero che l'attraversa, c'erano due coppie di ragazzi che si baciavano. Giovani. Sui 20 anni. Belli. Teneri. Appassionati.
Non mi è mai sembrata così bella come stasera la piazza.
Credo che sarebbe piaciuta anche a Dario.

1 commento:

Anonimo ha detto...

dai hai fatto anche tu la tempo determinata alle poste?

alex66